Camera di fermentazione

Come raffreddo il mosto????
Come mantengo stabile la temperatura?
Scambiatori-Serpentine-Box-Frigoriferi...

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda mrdido » 20/02/2018, 11:39

federicovth ha scritto:Intanto grazie per la risposta e per il consiglio..

Avrei un altra domanda: secondo voi è corretto affidarsi ad un controller STC per gestire queste cose, o esiste qualcosa di diverso che svolge meglio questa funzione, magari costa meno ecc ecc??

E inoltre: per controllare anche una fascia riscaldante da terrario, serve un controller STC dedicato?? Per cui uno per la fascia e uno per il frigo???


Ciao, premetto che la mia esperienza e pari a 0 quindi ti dico come ho superato le mie difficoltà al riguardo. Io ho comprato un Inkbird ITC-308S che permette di controllare tranquillamente una camera di fermentazione autocostruita con ventole e bottiglie di ghiaccio al posto del frigo per il raffreddamento (raggiungendo e mantenendo con estrema facilità i 10° per 23L in fermentazione) e con fascia da terrario per il riscaldamento (ma per ora non mi è mai stato necessario alzare la temperatura) il tutto funziona egregiamente, ho inserito anche un altro termometro digitale per verificare la precisione del sistema ed i risultati sono stati ottimi. Per quanto riguarda il costo si aggira intorno ai 35 €. Alla tua richiesta di qualcosa di meglio che costi meno posso dirti, per esperienza diretta, che non sempre i due fattori si sposano bene, anzi di solito sono inversamente proporzionali, qualcosa di più preciso di solito è sempre meno economico.

Spero di esserti stato di aiuto.
Caio e buna birrificazione. birra3
mrdido
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/02/2018, 17:23
Comune: bastia
Stile preferito: weiss
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Perugia (Umbria)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Abbaziale » 20/02/2018, 13:45

federicovth ha scritto:Avrei un altra domanda: secondo voi è corretto affidarsi ad un controller STC per gestire queste cose, o esiste qualcosa di diverso che svolge meglio questa funzione, magari costa meno ecc ecc??


Di "diverso" esiste l'Inkbird ITC-308S che non costa meno, forse costa qualche Euro di più (ma neanche tanto perché l'STC-1000 va comunque messo in una scatola e bisogna comprare vari componenti elettronici, che hanno un costo) ma ha due vantaggi:
a) Non richiede alcun lavoro di assemblaggio, è "chiavi in mano";
b) Ha la possibilità di impostare due valori diversi di margine di intervento per il raffreddamento e il raffreddamento (l'STC-1000 ha un solo valore per entrambe le funzioni).
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 22/11/2017, 18:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Berlo » 20/02/2018, 14:21

Ok ragazzi... non so se ve ne siete accorti, ma il post iniziava proprio con il video in cui assemblavo la camera di fermentazione partendo dall''Inkbird ITC-308 :lol: ;)

Buona birra birra9
Non ti resta che Berlo!
Canale youtubeImmagine
Avatar utente
Berlo
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 879
Iscritto il: 26/01/2016, 16:50
Comune: Roma
Stile preferito: IPA
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda federicovth » 10/03/2018, 10:29

Avete dei consigli su come "disassemblare" correttamente il frigo/vetrina, in modo da poter poi ri montare tutto su una struttura diversa, più grande della vetrina attuale, e raffreddare??
Oltre a stare attento a non tagliare o rompere i tubi che hanno all'interno il gas, ci sono altre cose da tenere a mente, da guardare e che magari mi serve tenere??
federicovth
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 21/06/2017, 13:09
Comune: Rhemes-Notre-Dame
Stile preferito: f.I.G.A.
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Aosta (Valle d'Aosta)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda mario » 10/03/2018, 12:51

Berlo ha scritto:Ho da pochi giorni comprato un frigorifero ed assemblato la mia personale camera di fermentazione con un cavo per terrari da 80 watt circa ed il termostato plug and play della inkbird con sonda lunga.

Come settereste la tolleranza del termostato?
Ed il ritardo dell'accensione del frigo?

Grazie 1000 e buona birra birra9

Di seguito il video di tutto l'ambaradan montato

io (frigo+Inkbird+cavo da terrari) ho settato 0.5°C e 5 minuti. Uso la sonda adesa al fermentatore in plastica, tenuta da un blocchetto di polistirolo. Il cavo riscalante lo avvolgo intorno al fermentatore. Mi trovo bene così e credo che cercare più precisione, con gli strumenti che ho e con le mie capacità brassatorie, sia un'inutile illusione. Opinione personale, naturalmente.
Ciao birra8
Mario
mario
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 440
Iscritto il: 05/04/2013, 17:25
Comune: torino
Stile preferito: tutti
Tecnica: All Grain
Provincia: Torino (Piemonte)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Abbaziale » 10/03/2018, 14:51

Io ho fatto una cosa simile: un congelatore da 500 litri con cavo riscaldante da terrario da 25W. Lo uso come "cantina", come ambiente di stagionatura non di fermentazione.

Se tengo accese entrambe le funzioni non riesco ad evitare il pendolamento perché la funzione di raffreddamento accende il compressore del congelatore e questo, anche dopo che s'è spento perché ha raggiunto il valore impostato, ha una deriva termica di più di 2 gradi e causa l'accensione del cavo riscaldante.
Tutto questo con congelatore vuoto, senza bottiglie. Ho provato ad attaccare la sonda del termometro alla parete posteriore del congelatore, per ridurre il tempo di reazione, ma la situazione non è migliorata.
Alla fine ho fatto come dice Berlo, cioè lo uso solo in riscaldamento d'inverno, e lo userò solo in raffreddamento d'estate.
In questo momento ho quindi staccato la spina del congelatore e la temperatura interna coincide con quella impostata.

Essendo molto grande il vano interno ho qualche dubbio, questa estate, su dove posizionare la sonda del termometro. Penso che la terrò in mezzo al vano, tra le bottiglie. Per ora il vano interno è quasi vuoto, ci sono solo 34 bottiglie (cotta da 23 litri).

Se lo usassi come camera di fermentazione forse avrei meno pendolamento perché la massa liquida dentro al fermentatore avrebbe una inerzia notevole. Invece come sono messo ora sia che misuro la parete del congelatore, sia che misuro l'aria interna, ho sempre troppa deriva termica.

Mi associo quindi alla richiesta di consigli su come impostare l'intervallo minimo di reazione e su dove piazzare la sonda del termometro.
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 22/11/2017, 18:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda federicovth » 07/07/2018, 7:49

Ci è voluto del tempo,ma ne è valsa la pena...
Ho ultimato la mia camera di fermentazione autocostruita che, a mio parere,funziona ottimamente!

Volevo chiedervi alcuni valori, per capire se le mie impressioni e valutazioni sono corrette..

Quale temperatura massima (in discesa, cioè la temperatura più bassa) raggiungete con le vs camere di fermentazione, e in quanto tempo (se mai avete misurato)?
E inoltre sapreste dirmi il tempo che impiega la temperatura per risalire una volta "staccato" il sistema che raffredda? Per avere un unità di misura e un paragone che sia uguale per tutti, parliamo del tempo che impiega la temperatura a salire di un grado centigrado da quando si stacca la parte che raffredda...

Grazie
federicovth
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 21/06/2017, 13:09
Comune: Rhemes-Notre-Dame
Stile preferito: f.I.G.A.
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Aosta (Valle d'Aosta)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Berlo » 09/07/2018, 8:44

Non esistono valori standard purtroppo.
Dipende se hai un frigorifero o un pozzetto freezer, dalla sua potenza, se il gas è carico, dalla temperatura dell'ambiente, dalla dimensione della camera di fermentazione, dalla dimensione del fermentatore... insomma da un sacco di variabili.
Per quel che mi riguarda io ho un frigorifero da 200 litri e spicci, come temperatura minima arriva a 2° circa. Non ho mai misurato quanto impiega la camera di fermentazione ad andare da una certa temperatura ad un altra, anche perchè io misuro la temperatura dentro il fermentatore.

Buona birra birra9
Non ti resta che Berlo!
Canale youtubeImmagine
Avatar utente
Berlo
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 879
Iscritto il: 26/01/2016, 16:50
Comune: Roma
Stile preferito: IPA
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Precedente

Torna a Sistemi di Raffreddamento/Riscaldamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 0 ospiti

cron