Travaso fermentatori inox

Fermentatori e affini...

Travaso fermentatori inox

Messaggioda masdino » 31/10/2016, 11:16

Ho deciso di passare dal fermentatore in plastica a quello in inox per ovvi motivi.
Una cosa che vorrei capire e per il travaso come vi comportate, cioè lo effettuare prima in quello di plastica e poi rimettete il mosto nuovamente in quello inox dopo averlo pulito e sanificato o avete due fermentatori in inox? o cosa?
Delucidatemi

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
masdino
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/10/2015, 11:48
Comune: Bisceglie
Stile preferito: ipa
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Barletta-Andria-Trani (Puglia)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Rouge » 02/11/2016, 10:33

L'ideale è averne 2 poi siccome l'investimento è alto se ne compri solo 1 io userei quello di plastica per il tempo minore. Cioè per esempio cotta poi ferm plastica travaso in inox dopo 1 settimana poi lo lasci 1 o 2 settimane e per aggiungere lo zucchero da carbonare di nuovo quello.in plastica che per vedete i litri e imbottigliare é piu comodo. Io eviterei il travaso inox plastica lavaggio e di nuovo inox tutto in una volta rischi di ossidare ed èpiu il danno dell' utile

Inviato dal mio HUAWEI G535-L11 utilizzando Tapatalk
Rouge
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 16/04/2015, 6:30
Comune: bibbiano
Stile preferito: oud bruin
Tecnica: All Grain
Provincia: Reggio Emilia (Emilia-Romagna)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Danilo » 09/09/2019, 13:23

Scusate se ri-alimento questa discussione. Io ho un solo fermentatore inox e pensavo che il processo si potesse fare tutto senza effettuare il travaso. Non è così?
Grazie.
Danilo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 09/09/2019, 10:31
Comune: Roma
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Abbaziale » 11/09/2019, 19:06

Il travaso durante la fermentazione non è più così in voga come alcuni anni fa. Io non lo faccio più.

Però al momento di imbottigliare normalmente è necessario fare un travaso, perché bisogna poter disciogliere lo zucchero nella birra agitandola un po', e se c'è ancora il lievito sul fondo si fa un disastro.

Se invece si imbottiglia inserendo la carica zuccherina col metodo del "vaccinapolli", allora si riesce a fare tutto con il fermentatore unico, senza travasare mai.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Danilo » 18/09/2019, 15:29

Quindi se io addiziono lo zucchero nelle bottiglie e poi imbottiglio direttamente dal rubinetto finchè ne esce senza toccare il fermentatore, perdendo quindi la parte sotto il livello del rubinetto (sicuramente colma di sedimenti), non dovrei avere problemi o sbaglio?
Danilo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 09/09/2019, 10:31
Comune: Roma
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Abbaziale » 20/09/2019, 12:48

Danilo ha scritto:Quindi se io addiziono lo zucchero nelle bottiglie e poi imbottiglio direttamente dal rubinetto finchè ne esce senza toccare il fermentatore, perdendo quindi la parte sotto il livello del rubinetto (sicuramente colma di sedimenti), non dovrei avere problemi o sbaglio?


Sì, non avrai problemi.

Meglio ancora del mettere zucchero semolato nella bottiglia (con qualche problema di dosaggio) è la tecnica del vaccinapolli (o della siringa), fai uno sciroppo e metti in bottiglia una quantità - facilmente calcolata con un foglio elettronico - di sciroppo.

E' spiegato qui, vedi anche il video di Sgabuzen:

https://brewingbad.com/2017/11/imbottig ... bottiglia/
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Danilo » 21/09/2019, 17:25

Molto esaustivo, non l'avevo visto.
Tu però parli di "sciroppo". Zucchero ed acqua leggo dal tuo calcolatore.
E se invece di acqua fosse mosto?
Danilo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 09/09/2019, 10:31
Comune: Roma
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Abbaziale » 21/09/2019, 20:45

Sì, sciroppo cioè soluzione di zucchero ed acqua.
Se usi mosto al posto di acqua, dovresti fare dei calcoli (o modificare il foglio elettronico) per tenere conto del valore zuccherino del mosto, per evitare di trovarti con più carbonazione di quanto desiderato.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Danilo » 22/09/2019, 14:00

Capito.
Ho in fase di seconda fermentazione la mia prima birra fatta con un malto preparato.
Una Cooper Lager 2-3 mesi oltre la scadenza. Ho cercato di seguire un pò di indicazioni su vari forum oltre che seguire le spiegazioni del kit ma sicuramente 2-3 stupidaggini le ho fatte. Non mi aspetto ne venga fuori granchè ma è stata una buona esperienza per capire come organizzarmi.
Grazie.
Danilo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 09/09/2019, 10:31
Comune: Roma
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Travaso fermentatori inox

Messaggioda Abbaziale » 26/09/2019, 16:02

Comunque, per rispondere al quesito originale, se si fa la carica zuccherina nel modo convenzionale, ha comunque senso dotarsi di un fermentatore di acciaio dove si fa la fermentazione, e di un fermentatore in plastica dove si fa il travaso il giorno dell'imbottigliamento.
Poi si aggiunge lo zucchero nella birra travasata, e si imbottiglia subito dal fermentatore di plastica.

Ho due fermentatori in acciaio inox e uno di plastica, considero quello di plastica un fermentatore "d'appoggio" o d'emergenza. La fermentazione vera e propria preferisco farla nell'acciaio.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Prossimo

Torna a Fermentatori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 0 ospiti

cron