Dry hopping senza travaso: rischio troppo?

Tutte le tecniche ed i consigli per fare un'ottima birra da Estratto+Grani o da solo estratto

Re: Dry hopping senza travaso: rischio troppo?

Messaggioda mrpotato » 10/02/2019, 11:16

sia con DH che senza, a fine fermentazione ti troveresti una poltiglia sedimentata sul fondo del fermentatore, diciamo che i luppoli liberi non è che ti aggiungono cosi tanta poltiglia rispetto a quella che gia si formerebbe di suo
mrpotato
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 07/09/2016, 22:06
Comune: pisa
Stile preferito: APA
Tecnica: All Grain
Provincia: Pisa (Toscana)

Re: Dry hopping senza travaso: rischio troppo?

Messaggioda Sovietico » 10/02/2019, 12:16

Ok grazie... ma secondo voi come andrebbe sanitizzata la calza?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Sovietico
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 12/11/2018, 22:14
Comune: cassino
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Frosinone (Lazio)

Re: Dry hopping senza travaso: rischio troppo?

Messaggioda mrdido » 10/02/2019, 14:59

Sovietico ha scritto:Ok grazie... ma secondo voi come andrebbe sanitizzata la calza?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Bollitura 10 min. Tutto qui
mrdido
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 14/02/2018, 18:23
Comune: bastia
Stile preferito: weiss
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Perugia (Umbria)

Re: Dry hopping senza travaso: rischio troppo?

Messaggioda Sovietico » 10/02/2019, 16:11

Grazieee


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Sovietico
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 12/11/2018, 22:14
Comune: cassino
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Frosinone (Lazio)

Re: Dry hopping senza travaso: rischio troppo?

Messaggioda Abbaziale » 11/02/2019, 0:58

La grappa che si usa per l'estrazione alcolica del luppolo è poca, io ho usato 100ml per 24 litri di prodotto, pari allo 0,4% del volume ma in realtà parte della grappa è rimasta nel luppolo (non ho "strizzato" temendo l'estrazione di note amare) probabilmente nella birra ne è arrivata poco più della metà.

Volendo proprio evitare qualsiasi aroma potresti usare Vodka, che è di suo molto più neutra come sapore, e quel poco aroma che ha è di cereali e quindi nella birra si mimetizza alla grande.

Personalmente per sanitizzare la calza la metterei in un recipiente di vetro pieno d'acqua, verificherei che sia inzuppata per bene, e poi metterei il contenitore nel microonde, diciamo per 30 secondi a 750W. Il microonde è un formidabile sterilizzatore perché il vapore fa scoppiare i batteri "da dentro", rompendo la membrana cellulare. E' quindi un metodo enormemente più efficace rispetto al calore umido del vaporello, e ancor più rispetto al calore "secco" del forno. Per ammazzare un batterio servono molti minuti a 100°C mentre per farlo scoppiare come un palloncino col microonde bastano poche decine di secondi.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 225
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Dry hopping senza travaso: rischio troppo?

Messaggioda Sovietico » 11/02/2019, 6:18

Grazie dei consigli abbaziale


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Sovietico
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 12/11/2018, 22:14
Comune: cassino
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Frosinone (Lazio)

Precedente

Torna a Estratto+Grani (E+G)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 0 ospiti