klarstein Maischfest Paiolo di Ammostamento

Impianti autocostruiti o preassemblati....
Qui trovate tutte le info sugli impianti fai date e le ottimizzazioni/descrizioni di quelli commerciali preassemblati...

Re: klarstein Maischfest Paiolo di Ammostamento

Messaggioda Mauriziomix » 11/09/2018, 7:34

Letto il tuo post Abbaziale...ma se regolo alla spina come hai detto con la scheda che c'è dentro cosa succede? visto che regola tempo accensione e spengimento resistenze?
M.
Mauriziomix
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 02/08/2017, 8:54
Comune: rignano sull'arno
Stile preferito: Ale
Tecnica: All Grain
Provincia: Firenze (Toscana)

Re: klarstein Maischfest Paiolo di Ammostamento

Messaggioda Abbaziale » 14/09/2018, 20:24

Mauriziomix ha scritto:Letto il tuo post Abbaziale...ma se regolo alla spina come hai detto con la scheda che c'è dentro cosa succede? visto che regola tempo accensione e spengimento resistenze?
M.


Ecco, a questo non avevo pensato.
Se lo usi con un ferro da stiro o un bollitore elettrico, funziona di sicuro.
Ma se lo usi con l'apparecchio intero, come influisce sul funzionamento della "logica intelligente" della pentola? Distrugge l'elettronica? Ne altera il funzionamento?

A parte fare come la signora dell'osteria numero nove, forse la cosa migliore è collegare il regolatore di tensione alla sola resistenza. Cioè alimenti la pentola automatica normalmente, apri la pentola e prendi i fili che vanno alla resistenza, quelli li porti al regolatore, e quelli che escono dal regolatore li porti alla resistenza. Dopodiché la logica della pentola accende e spegne la resistenza, e il regolatore la regola. Questo presuppone che il tuo regolatore sia in qualche modo collegato con un cordone ombelicale alla tua pentola.

Oppure, fare prima un esperimento in corpore vili, cioè collegare al regolatore di tensione un dispositivo elettronico digitale sacrificabile (un vecchio sintonizzatore TV ormai inutile, un forno a microonde da 50 Euro, ad es., o uno dei tanti apparecchi divenuti inutili che abbiamo in soffitta) e vedere come funziona, cioè se la variazione della forma d'onda influisce sui componenti, ma questo non esclude danni di lungo periodo.

Io sto acquistando uno di questi dispositivi per alimentare un fornellone elettrico e quindi lì ho a che fare in pratica con solo una resistenza, agli effetti sull'elettronica non avevo proprio pensato.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Precedente

Torna a Impianti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 0 ospiti