help prima birra - densità non mi torna

Tutti i segreti per fare una buona birra dai KIT

help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Darmian12 » 11/07/2018, 17:56

ciao a tutti, ho appena imbottigliato la mia primissima birra (da kit) e non mi tornano alcune cose... non so se ho sbagliato la lettura o magari va bene così o ho proprio fatto una pessima cotta... vi spiego:

mercoledi 27/6 ho fatto la cotta (malto rosso), ho seguito tutte le istruzioni anche se ho fatto un po di casino nel senso che durante la cottura del mosto, per portarlo in ebolizzione, mi è montato e un po' è uscito dalla pentola e andato perso (ho utilizzato beermalt invece di zucchero).
Ho quindi raffreddato, messo nel fermentatore, messo lievito e ossigenato.
Dopo 1 giorno la fermentazione era già partita (gorgogliatore che rilasciava CO2).
mercoledì scorso (quindi dopo 1 settimana) ho travasato il tutto nel secondo fermentatore (senza splashare). Oggi ho travasato di nuovo nel fermentatore sanificato e ho imbottigliato con destrosio.
Cerdo (e spero) di aver fatto tutto bene, ma non mi tornano i valori al densimetro, vorrei chiedere a voi esperti una mano per capire se, cosa e dove ho sbagliato.

foto del densimetro appena dopo la cotta: Immagine

foto del densimetro dopo 14 giorni, oggi: Immagine

ps. ho tenuto sempre controllata la temperatura, prima settimana sempre sui 20 gradi, seconda settimana qualche giorno mi è sfuggita anche sui 22 ma mai sopra i 23 gradi!!

Grazie mille per l'attenzione e l'aiuto :)
Darmian12
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 12/05/2018, 16:54
Comune: Rieti
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Rieti (Lazio)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda SimoDema » 11/07/2018, 23:34

Ciao,

La data di scadenza del kit? Magari il lievito era un po' datato? In ogni caso non credo tu sia lontanissimo da una densità accettabile, tuttavia per imbottigliare più che la misura di per se, io terrei d'occhio se la densità finale è stabile. Se continua a muoversi, anche di poco, attendi! Solo dopo un paio di giorni di densità fissa puoi pensare di imbottigliare, magari stando un po indietro con lo zucchero per il priming.

Attendi fiducioso :)

Ah no hai già imbottigliato!?!? ho letto dopo.


Simoe
Avatar utente
SimoDema
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 23/11/2017, 14:43
Località: Monza
Comune: Cambiano (TO)
Stile preferito: Tutte
Tecnica: All Grain
Provincia: Torino (Piemonte)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Berlo » 12/07/2018, 9:38

La densita iniziale (OG) mi sembra bassa, ma questo potrebbe dipendere dal fatto che hai perso qualcosa quando ti è uscito un po' dalla pentola. In quel frangente hai perso materiale fermentabile e quindi riallungando ai litri previsti dalla cotta ti sei trovato con densità inferiore.
Chiaramente è una supposizione la mia, se ci dai il link del kit che hai prodotto diamo un'occhiata alla scheda e possiamo darti risposte più precise. Ci servirebbe anche sapere esattamente con cosa hai sostituito lo zucchero, se solo con 1 kg di estratto secco oppure quello + qualcos'altro. che lievito hai utilizzato, quello del kit o uno preso a parte?

La densità finale (FG) è un poco preoccupante perchè molto alta, perchè sei partito da 1.036 e sei arrivato a 1.016, quindi un'attenuazione di appena il 56%. Anche fosse il 60% (mettiamo che stiamo leggendo non benissimo le righe del densimetro) è bassa, di solito il lievito da kit attenua intorno al 75% ed anche fosse uno specifico (e poco attenuante) non credo dovrebbe andare sotto il 70% con un kit di malto luppolato.
Il timore è che il lievito fosse mezzo morto oppure sia andato in stallo e non abbia finito di fermentare, questo potrebbe portare la birra a rifermentare in bottiglia con il rischio che queste si stappino o esplodano. Fossi in te le terrei in un ambiente con temperature da fermentazione (max 20°) per le prime due settimane di bottiglia e poi le sposterei in frigo.

Buona birra
Non ti resta che Berlo!
Immagine
Avatar utente
Berlo
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 26/01/2016, 17:50
Comune: Roma
Stile preferito: IPA
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Darmian12 » 12/07/2018, 19:11

SimoDema ha scritto:Ciao,

La data di scadenza del kit? Magari il lievito era un po' datato? In ogni caso non credo tu sia lontanissimo da una densità accettabile, tuttavia per imbottigliare più che la misura di per se, io terrei d'occhio se la densità finale è stabile. Se continua a muoversi, anche di poco, attendi! Solo dopo un paio di giorni di densità fissa puoi pensare di imbottigliare, magari stando un po indietro con lo zucchero per il priming.

Attendi fiducioso :)

Ah no hai già imbottigliato!?!? ho letto dopo.


Simoe


il kit era appena preso e quindi non scaduto... idem x il lievito... le istruzioni dicevano di aspettare 7-10 giorni per imbottigliare, io per stare dalla parte del formaggio ho aspettato 2 settimane... spero abbia fatto bene :)

Berlo ha scritto:La densita iniziale (OG) mi sembra bassa, ma questo potrebbe dipendere dal fatto che hai perso qualcosa quando ti è uscito un po' dalla pentola. In quel frangente hai perso materiale fermentabile e quindi riallungando ai litri previsti dalla cotta ti sei trovato con densità inferiore.
Chiaramente è una supposizione la mia, se ci dai il link del kit che hai prodotto diamo un'occhiata alla scheda e possiamo darti risposte più precise. Ci servirebbe anche sapere esattamente con cosa hai sostituito lo zucchero, se solo con 1 kg di estratto secco oppure quello + qualcos'altro. che lievito hai utilizzato, quello del kit o uno preso a parte?

La densità finale (FG) è un poco preoccupante perchè molto alta, perchè sei partito da 1.036 e sei arrivato a 1.016, quindi un'attenuazione di appena il 56%. Anche fosse il 60% (mettiamo che stiamo leggendo non benissimo le righe del densimetro) è bassa, di solito il lievito da kit attenua intorno al 75% ed anche fosse uno specifico (e poco attenuante) non credo dovrebbe andare sotto il 70% con un kit di malto luppolato.
Il timore è che il lievito fosse mezzo morto oppure sia andato in stallo e non abbia finito di fermentare, questo potrebbe portare la birra a rifermentare in bottiglia con il rischio che queste si stappino o esplodano. Fossi in te le terrei in un ambiente con temperature da fermentazione (max 20°) per le prime due settimane di bottiglia e poi le sposterei in frigo.

Buona birra


il kit che ho preso è questo: https://www.birramia.it/kit-per-birra-e ... -free.html con il malto rosso. Per il beermalt non so quale fosse, ho chiesto il beermalt corrispondente per il malto rosso e me lo hanno mandato insieme al kit, cmq era solo un kg (che poi parte dovrebbe essere andato disperso insieme al mosto quando è montato).
il lievito che ho usato è quello insieme alla lattina del malto luppolato.

ora faccio fatica a tenere le bottiglie a una temperatura così bassa... le istruzioni di birramia dicevano che la temperatura di fermentazione era tra 18 e 24, io non sono mai andato sopra i 23 ma il fermentatore è stato un po' anche a 22 gradi... non so se possa aver causato un arresto della fermentazione... ora come posso fare per vedere se questa è finita e capire se posso stare tranquillo con le bottiglie?

ps. grazie per le risposte :)
Darmian12
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 12/05/2018, 16:54
Comune: Rieti
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Rieti (Lazio)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Berlo » 13/07/2018, 10:46

Partiamo da una base fondamentale: le istruzioni di chi vende materiale ed attrezzature non sono vangelo e in molti casi non sono neanche minimamente attendibili. So che può sembrare un'affermazione forte, però dobbiamo pensare che chi scrive queste istruzioni non ha la possibilità di approfondire eccessivamente determinati concetti e che in fondo non ne ha neanche interesse a farlo, perchè loro devono spingere sul fatto che fare la birra "E' FACILE" per vendere più facilmente il prodotto. Purtroppo non è proprio così. Anche facendo birra solo con la metodologia dei KIT di malto luppolato si devono avere delle basi riguardo a pulizia, fermentazione e carbonazione che non possono essere buttate lì in un foglietto di istruzioni di 2 pagine.

Fatta questa premessa, rientriamo nel tuo caso particolare. La latta di malto luppolato che hai avuto probabilmente era uno dei malti base di birramia (questo? https://www.birramia.it/malti-preparati ... ronto.html ) e di solito questi malti hanno un OG intorno ai 1.040 ed un FG intorno, o poco sotto, ai 1.010 (li ho controllati tutti, fidati).
Con la densità iniziale ci siamo quasi perchè era 1.040 preventivato e ritorna con il 1.036 ottenuto visto il piccolo incidente occorso.
La densità finale doveva essere 1.010 se avessi utilizzato il canonico chilogrammo di zucchero da cucina, che invece è stato sostituito con l'estratto di malto. Probabilmente questa sostituzione ti fa perdere qualcosa in attenuazione finale poichè l'estratto, a differenza dello zucchero, non è fermentabile al 100% , però ottenere 1.016 è a mio avviso più alto di quello che avresti dovuto ottenere, credo che arrivare a 1.012-13 sarebbe stato il giusto. Qui torniamo all'incipit sulle istruzioni: non si può suggerire di imbottigliare semplicemente dopo aver aspettato un certo tempo, trovo che sia semplicemente banalizzare qualcosa. Per imbottigliare bisogna prendere dei campioni, misurarne la densità e poi imbottigliare quando siamo arrivati all' FG che ci aspettavamo.
Ora, considerando che ogni 2 punti circa che non hai attenuato in fermentazione primaria ti conferiscono rifermentando in bottiglia 1 vol. CO2 , se ti sei tenuto tranquillo sul priming (5-6 gr.litro), complici le alte temperature di fermentazione, non dovresti avere bottiglie esplosive, ma molto molto gassate che probabilmente potrebbero fare gushing quando le apri. Io per stare tranquillo tranquillo, come già ti avevo suggerito, soprattutto viste le alte temperature di questo periodo, passate 2 settimane dall'imbottigliamento metterei tutte le bottiglie in un luogo fresco (non so se hai una cantina o similare) e alle brutte direttamente in frigorifero.

Altra cosa sulle istruzioni... le temperature di fermentazione: quando dicono che le temperature possono stare nel range 18°-24° non deve essere un dato preso alla leggera e cioè che qualsiasi temperatura in quel range va bene. Quello è il range in cui è assicurato che il lievito vive e lavora, ma se parliamo di range ottimale per farlo lavorare correttamente, senza stress e quindi con minor possibilità di stalli e produzioni di esteri e sottoprodotti non desiderati, dobbiamo tenerci nella parte bassa di temperatura e cioè vicino ai 18° nel nostro caso (fanno eccezione i lieviti saison).

Spero di esserti stato di aiuto
Buona birra birra9
Non ti resta che Berlo!
Immagine
Avatar utente
Berlo
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 26/01/2016, 17:50
Comune: Roma
Stile preferito: IPA
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Abbaziale » 13/07/2018, 12:36

Darmian, io non escluderei che sia tutto a posto, e che semplicemente non hai degasato il campione di birra al momento di rilevare la densità finale.
I gas nella birra spingono il densimetro verso l'alto e alterano la lettura facendo apparire una densità maggiore di quella effettiva.

Per sgasare un campione di birra ci sono vari metodi, il metodo che uso io è prendere una bottiglia di plastica da 1 litro, di quelle dell'acqua minerale, con tappo (che è ermetico), mettere dentro la quantità di birra da verificare (circa 200 o 250 ml) tappare e agitare finché praticamente rimane solo schiuma. Quando la schiuma si sarà riliquefatta tutta avrai il tuo campione sgasato da mettere nel cilindro.

Questa operazione va effettuata per tutte le misurazioni di densità operate dopo l'inizio della fermentazione.

La temperatura alta e la bassa densità favoriscono la fermentazione, che in queste condizioni secondo me è facile arrivi a termine anche se il lievito non è perfettamente fresco (come capita coi lieviti dei kit, che hanno preso molto calore, ma sono disidratati e dovrebbero sopportare, entro certi limiti). Naturalmente non abbiamo modo di sapere con certezza fino all'assaggio. Giusto il consiglio di Berlo di tenere le bottiglie al fresco in via precauzionale (magari portale in cantina, garage, garage di un amico).

Potresti fare una prova: ad una settimana o due dall'imbottigliamento apri una bottiglia. Se fa una fontana di schiuma allora hai imbottigliato troppo presto. Se la gasatura è normale allora dovrebbe essere andato tutto bene, a parte la misura della densità finale.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Gabi » 13/07/2018, 21:32

Grande Abbaziale!!!

Questa cosa dei gas non l'avevo ancora letta, bella dritta ;)
Questo Forum e' proprio tanta roba...!!! Grazie a tutti birra2

PROSIT birra8
Avatar utente
Gabi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 27/05/2018, 14:47
Località: Versilia
Comune: Camaiore
Stile preferito: Weissbier
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Lucca (Toscana)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Darmian12 » 15/07/2018, 18:55

Berlo ha scritto:Partiamo da una base fondamentale: le istruzioni di chi vende materiale ed attrezzature non sono vangelo e in molti casi non sono neanche minimamente attendibili. So che può sembrare un'affermazione forte, però dobbiamo pensare che chi scrive queste istruzioni non ha la possibilità di approfondire eccessivamente determinati concetti e che in fondo non ne ha neanche interesse a farlo, perchè loro devono spingere sul fatto che fare la birra "E' FACILE" per vendere più facilmente il prodotto. Purtroppo non è proprio così. Anche facendo birra solo con la metodologia dei KIT di malto luppolato si devono avere delle basi riguardo a pulizia, fermentazione e carbonazione che non possono essere buttate lì in un foglietto di istruzioni di 2 pagine.

Fatta questa premessa, rientriamo nel tuo caso particolare. La latta di malto luppolato che hai avuto probabilmente era uno dei malti base di birramia (questo? https://www.birramia.it/malti-preparati ... ronto.html ) e di solito questi malti hanno un OG intorno ai 1.040 ed un FG intorno, o poco sotto, ai 1.010 (li ho controllati tutti, fidati).
Con la densità iniziale ci siamo quasi perchè era 1.040 preventivato e ritorna con il 1.036 ottenuto visto il piccolo incidente occorso.
La densità finale doveva essere 1.010 se avessi utilizzato il canonico chilogrammo di zucchero da cucina, che invece è stato sostituito con l'estratto di malto. Probabilmente questa sostituzione ti fa perdere qualcosa in attenuazione finale poichè l'estratto, a differenza dello zucchero, non è fermentabile al 100% , però ottenere 1.016 è a mio avviso più alto di quello che avresti dovuto ottenere, credo che arrivare a 1.012-13 sarebbe stato il giusto. Qui torniamo all'incipit sulle istruzioni: non si può suggerire di imbottigliare semplicemente dopo aver aspettato un certo tempo, trovo che sia semplicemente banalizzare qualcosa. Per imbottigliare bisogna prendere dei campioni, misurarne la densità e poi imbottigliare quando siamo arrivati all' FG che ci aspettavamo.
Ora, considerando che ogni 2 punti circa che non hai attenuato in fermentazione primaria ti conferiscono rifermentando in bottiglia 1 vol. CO2 , se ti sei tenuto tranquillo sul priming (5-6 gr.litro), complici le alte temperature di fermentazione, non dovresti avere bottiglie esplosive, ma molto molto gassate che probabilmente potrebbero fare gushing quando le apri. Io per stare tranquillo tranquillo, come già ti avevo suggerito, soprattutto viste le alte temperature di questo periodo, passate 2 settimane dall'imbottigliamento metterei tutte le bottiglie in un luogo fresco (non so se hai una cantina o similare) e alle brutte direttamente in frigorifero.

Altra cosa sulle istruzioni... le temperature di fermentazione: quando dicono che le temperature possono stare nel range 18°-24° non deve essere un dato preso alla leggera e cioè che qualsiasi temperatura in quel range va bene. Quello è il range in cui è assicurato che il lievito vive e lavora, ma se parliamo di range ottimale per farlo lavorare correttamente, senza stress e quindi con minor possibilità di stalli e produzioni di esteri e sottoprodotti non desiderati, dobbiamo tenerci nella parte bassa di temperatura e cioè vicino ai 18° nel nostro caso (fanno eccezione i lieviti saison).

Spero di esserti stato di aiuto
Buona birra birra9


La tua premessa è giusta, ma io non essendo per nulla esperto non sapevo a quali istruzioni affidarmi e allora ho optato per seguire quelle del kit che ho comprato... se ci fosse qualche guida piu attendibile (per iniziare, non roba troppo tecnica) mi sarebbe molto d'aiuto!

Il malto che mi hai linkato non era quello datomi insieme al kit, ma penso che essendo lo stesso sito siano tutti piu o meno in linea (che poi non sono sicuro che non sia quello, dico di no basandomi sul packagin diverso)
Le bottiglie sono in garage, sto cercando di tenerle ad una temperatura sui 22 gradi ma di solito anche se è piu fresco in questi giorni vanno sui 24 gradi... adesso le tengo li 2 settimane e poi provo ad aprirne una e vedere cosa succede (e poi vi aggiorno)... giusto?

Abbaziale ha scritto:Darmian, io non escluderei che sia tutto a posto, e che semplicemente non hai degasato il campione di birra al momento di rilevare la densità finale.
I gas nella birra spingono il densimetro verso l'alto e alterano la lettura facendo apparire una densità maggiore di quella effettiva.

Per sgasare un campione di birra ci sono vari metodi, il metodo che uso io è prendere una bottiglia di plastica da 1 litro, di quelle dell'acqua minerale, con tappo (che è ermetico), mettere dentro la quantità di birra da verificare (circa 200 o 250 ml) tappare e agitare finché praticamente rimane solo schiuma. Quando la schiuma si sarà riliquefatta tutta avrai il tuo campione sgasato da mettere nel cilindro.

Questa operazione va effettuata per tutte le misurazioni di densità operate dopo l'inizio della fermentazione.

La temperatura alta e la bassa densità favoriscono la fermentazione, che in queste condizioni secondo me è facile arrivi a termine anche se il lievito non è perfettamente fresco (come capita coi lieviti dei kit, che hanno preso molto calore, ma sono disidratati e dovrebbero sopportare, entro certi limiti). Naturalmente non abbiamo modo di sapere con certezza fino all'assaggio. Giusto il consiglio di Berlo di tenere le bottiglie al fresco in via precauzionale (magari portale in cantina, garage, garage di un amico).

Potresti fare una prova: ad una settimana o due dall'imbottigliamento apri una bottiglia. Se fa una fontana di schiuma allora hai imbottigliato troppo presto. Se la gasatura è normale allora dovrebbe essere andato tutto bene, a parte la misura della densità finale.


confermo che il campione non è stato assolutamente degasato, anzi, non l'ho neanche fatto splashare quando ho riempito il cilindro...


Grazie a mille a tutti per le risposte!!!

ps. avevo anche letto che il destrosio rilascia meno CO2 dello zucchero normale, io imbottigliando ho usato i misurini dello zucchero mettendoci dentro destrosio, magari può aiutare al fine di non avere delle bottiglie esplosive? Oppure ho capito male io?

Ancora grazie :)
Darmian12
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 12/05/2018, 16:54
Comune: Rieti
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Rieti (Lazio)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Berlo » 16/07/2018, 10:31

Darmian12 ha scritto:ps. avevo anche letto che il destrosio rilascia meno CO2 dello zucchero normale

Non mi risulta

Darmian12 ha scritto:io imbottigliando ho usato i misurini dello zucchero

I misurini dello zucchero sono IL MALE SCESO IN TERRA :lol:
Scherzi a parte, a mio avviso sono una delle cose, vendute dai fornitori, che fanno più danni che altro. Con questo tipo di "tecnica" durante il priming non si tiene affatto in considerazione la temperatura di fermentazione e lo stile... il chè è un orrore ancor prima di un errore (e di nuovo torniamo alle istruzioni dei fornitori...).

Per il priming ti linko questa breve ed esaustiva guida: https://www.mondobirra.org/faq8.htm

Per iniziare con una guida online free e di buon livello invece potresti iniziare con questa: http://www.bertinotti.org/birra_in_casa.pdf

Buona birra birra9
Non ti resta che Berlo!
Immagine
Avatar utente
Berlo
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 930
Iscritto il: 26/01/2016, 17:50
Comune: Roma
Stile preferito: IPA
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: help prima birra - densità non mi torna

Messaggioda Darmian12 » 17/07/2018, 17:48

Berlo ha scritto:
Darmian12 ha scritto:ps. avevo anche letto che il destrosio rilascia meno CO2 dello zucchero normale

Non mi risulta

Darmian12 ha scritto:io imbottigliando ho usato i misurini dello zucchero

I misurini dello zucchero sono IL MALE SCESO IN TERRA :lol:
Scherzi a parte, a mio avviso sono una delle cose, vendute dai fornitori, che fanno più danni che altro. Con questo tipo di "tecnica" durante il priming non si tiene affatto in considerazione la temperatura di fermentazione e lo stile... il chè è un orrore ancor prima di un errore (e di nuovo torniamo alle istruzioni dei fornitori...).

Per il priming ti linko questa breve ed esaustiva guida: https://www.mondobirra.org/faq8.htm

Per iniziare con una guida online free e di buon livello invece potresti iniziare con questa: http://www.bertinotti.org/birra_in_casa.pdf

Buona birra birra9


Però in alcuni forum dicono che a 1000gr di zucchero corrispondono 1053gr di destrosio, e qualcun altro dice che se si fa il priming con destrosio bisogna mettere un 10% in più dello zucchero richiesto.... ma ripeto, non so se sia vero o meno....

Comunque ok, adesso aspetto un po' giusto per non ritrovarmi delle bottiglie esplosive e poi mi appresto a bere una birraccia da 4 soldi :cry:

per la prossima birrificazione (a questo punto probabilmente più presto del previsto) cercherò di evitare questi errori... anzi se avete anche da consigliarmi dove acquistare un malto chiaro che se no faccio danni :P

Grazie mille per le guide! al più presto le leggo cercando di capirci qualcosa birra3
Darmian12
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 12/05/2018, 16:54
Comune: Rieti
Stile preferito: Lager
Tecnica: Mai birrificato
Provincia: Rieti (Lazio)

Prossimo

Torna a Birra da Kit

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite

cron