Curiosità idromele

Affrontiamo in questa sezione tutti gli altri fermentati che si possono fare in casa come sidro, idromele ecc..

Curiosità idromele

Messaggioda Mastro » 07/01/2017, 18:34

Ciao a tutti è la prima volta che mi interesso a questo prodotto e avrei da farvi una domanda, è possibile riutilizzare il lievito della birra (fondata di fermentazione 1 o 2) per produrre l'idromele? Oppure dobbiamo prendere un lievito nuovo e/o particolare?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Mastro
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23/07/2015, 23:09
Comune: Siena
Stile preferito: Lager
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Siena (Toscana)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda etabeta62 » 07/01/2017, 21:50

Io ti consiglierei di usare un lievito specifico per idromele, dopo il primo travaso lo sto facendo fermentare da un paio di mesi in un boccione di vetro e ho utilizzato per 5 litri (3 di acqua e 2 barattoli da 1 kg di miele millefiori artigianale, pastorizzato prima dell'uso) 2 bustine di lievito MANGROVE JACK'S M05 da 10gr che è appunto dedicato per l'idromele
Avatar utente
etabeta62
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 08/11/2013, 20:59
Comune: Torino
Stile preferito: Belghe
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Torino (Piemonte)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda Mastro » 08/01/2017, 2:32

Ok grazie, ma non hai mai provato a riutilizzare il lievito di una cotta? Secondo te che cosa può venire fuori?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Mastro
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23/07/2015, 23:09
Comune: Siena
Stile preferito: Lager
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Siena (Toscana)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda etabeta62 » 08/01/2017, 21:51

Io non ho mai provato a riutilizzare i lieviti di una precedente cotta (se non per fare delle ottime pizze con il liveito del secondo travaso ...) ma in rete ci sono numerose pagine che spiegano come fare, ovviamente il lievito "riciclato" deve essere adatto per la nuova cotta ed avere quindi le caratteristiche adatte per la nuova birra che preparerai. Quello che ti ho consigliato è specifico proprio per l'idromele, è infatti molto resistente e con un'alta tolleranza all'alcool (con l'idromele otterrai una OG particolarmente elevata).
Avatar utente
etabeta62
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 08/11/2013, 20:59
Comune: Torino
Stile preferito: Belghe
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Torino (Piemonte)

Curiosità idromele

Messaggioda Mastro » 08/01/2017, 22:44

No scusami forse mi sono spiegato male, io volevo riutilizzare il lievito di una cotta per fermentare l'idromele...
e volevo chiedere se nessuno ci aveva mai provato

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Mastro
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23/07/2015, 23:09
Comune: Siena
Stile preferito: Lager
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Siena (Toscana)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda Rouge » 09/01/2017, 12:29

Secondo me devi specificare che lievito hai usato per la cotta in questione. Dipende molto da quello, ci vorrebbe un lievito con una buona resistenza all'alcol ma anche una bassa attenuazione altrimenti ti ritrovi un corpo come quello dell'acqua panna

Inviato dal mio HUAWEI G535-L11 utilizzando Tapatalk
Rouge
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 16/04/2015, 5:30
Comune: bibbiano
Stile preferito: oud bruin
Tecnica: All Grain
Provincia: Reggio Emilia (Emilia-Romagna)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda Mastro » 10/01/2017, 1:19

Parlo da inesperto, attualmente ho solo fatto cotte per la birra con il kit e ora passerò a farle in e+g!
Il mio intento era solo quello di riciclare il solito lievito e magari utilizzarlo per fare anche altro e volevo sentire il vostro parere se era fattibile come cosa oppure no


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Mastro
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23/07/2015, 23:09
Comune: Siena
Stile preferito: Lager
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Siena (Toscana)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda etabeta62 » 10/01/2017, 21:40

In tutta sincerità, se vuoi fare un buon idromele devi comprare del buon miele artigianale e 2 kg ti iniziano a costare almeno 20-25 euro. A questo punto, anche considerando che non mi sembra che tu abbia già provato a riciclare del lievito (io non sò se sia una cosa semplice), non rischierei di rovinare il tutto con un lievito riciclato che potrebbe non essere idoneo o non sufficiente in quantità, a mio modesto parere converrebbe aggiungere ancora quei 3-4 euro per comprare due bustine di un lievito adatto allo scopo eliminando così ogni preoccupazione. Visto che vuoi passare a E+G potrai poi fare un primo esperimento "dedicato" di riciclo su una cotta di prova con un limitato quantitativo di mosto adatto al lievito.
Avatar utente
etabeta62
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 08/11/2013, 20:59
Comune: Torino
Stile preferito: Belghe
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Torino (Piemonte)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda Mastro » 12/01/2017, 5:38

Ok ti ringrazio molto per i consigli!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Mastro
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23/07/2015, 23:09
Comune: Siena
Stile preferito: Lager
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Siena (Toscana)

Re: Curiosità idromele

Messaggioda emacoo » 02/11/2017, 11:25

Ciao
mi allontano un pò dall'idromele. Ma ho un grosso dubbio.
Ho acquistato questo lievito Mangrove Jack's Mead M05 allettato dal range di temperatura a cui può lavorare.
Ma rileggendo bene ho visto che è indicato per idromele.
A vostro pare può essere usato anche per la Birra?
Avatar utente
emacoo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 02/11/2017, 11:14
Comune: san marco
Stile preferito: BIAB
Tecnica: All Grain
Provincia: Caserta (Campania)


Torna a Altri Fermentati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite