domanda stupida e strana sull'estratto di malto

Tutte le tecniche ed i consigli per fare un'ottima birra da Estratto+Grani o da solo estratto

Re: domanda stupida e strana sull'estratto di malto

Messaggioda Abbaziale » 11/01/2018, 18:28

mrpotato ha scritto:forse dico io la castroneria (con la teoria non sono molto avanti) ma in e+g la carica enzimatica la controbilancio con l'estratto di malto giusto?


Il comportamento dei malti speciali è diverso nel caso di un processo "all grain" e di un processo Estratti + Grani speciali.
Nel primo caso gli enzimi contenuti nel malto base, come spiegato sopra da Berlo, normalmente contribuiscono alla conversione degli amidi dei malti speciali.
L'estratto di malto non contiene enzimi e quindi nel caso E+G non ci sono enzimi nella tua broda, i grani di malto speciale vengono solo "infusi" nel mosto, insomma ci fai un tè non ci fai un vero e proprio "ammostamento", che è un processo di conversione degli amidi in zuccheri da parte degli enzimi.
Quindi in E+G il malto speciale contribuirà in modo diverso al tuo mosto di come avrebbe contribuito nel caso AG, rilascerà molto pochi zuccheri. Lo stesso malto ha, per dire, un potenziale di 1030 se ammostato e solo di 1010 o 1005 se "infuso".

In E+G i grani speciali conferisono quasi solo aromi e colore, contribuiscono molto poco al corpo e alla fermentabilità.
Abbaziale
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 22/11/2017, 18:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Precedente

Torna a Estratto+Grani (E+G)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite