Camera di fermentazione

Come raffreddo il mosto????
Come mantengo stabile la temperatura?
Scambiatori-Serpentine-Box-Frigoriferi...

Camera di fermentazione

Messaggioda Drubrew » 10/08/2015, 12:29

Ciao a tutti,
è da un po' che non scrivo, anche se avrei voluto farlo per condividere gli upgrade fatti all' impianto. Ora che la morsa della routine quotidiana si è un po' allentata, sono riuscito finalmente a realizzare una camera di fermentazione che ci permetterà di realizzare qualunque birra ci venga in mente, in qualunque stagione! birra8
Urgeva una soluzione in quanto, tra i miglioramenti alla strumentazione, abbiamo deciso di investire una bella sommetta$$$ sul fermentatore troncoconico della Blichmann: The Fermenator da 54Lt.

Il bambino è arrivato già cresciuto :shock: , e non ci stava nel frigo che usavamo prima, quindi aguzza l' ingegno! probabilmente è la cosa che mi attrae di più di questa nostra fantastica passione (...forse dopo birra3 ) è proprio usare il cervello e trovare soluzioni.

Ma veniamo alle cose pratiche...

Materiale per realizzare la camera:

- 8 pannelli di fenolico, economico ma funzionale allo scopo
- 1 rotolo di isolante termico (spessore 3/4 mm equivalente di polistirolo ad alta densità da 7 cm)
- 1 rotolo di scotch di alluminio
- n°4 cerniere
- n° 16 squadrette
- viteria da legno
- Silicone trasparente sigillante
- n° 2 ventole (io le ho recuperate da un vecchio UPS, sono a 220v)
- n° 1 lastra di alluminio

...e naturalmente il frigorifero

Utensili:

- Trapano e avvitatore
- Seghetto alternativo
- Martello

Dimensioni:
120X120X60

Per prima cosa ho imbastito la base della camera, fissando 6 piedi al fondo per sollevarla da terra.
Immagine

Poi ho tagliato il materiale isolante e l' ho fissato a ciascun pannello con silicone, e rifinendo i bordi con lo scotch di alluminio.
Ho iniziato poi ad imbastire la struttura, fissando le prime pareti alla base tramite le squadrette

Immagine
Immagine
upload immagini gratis

L' idea è quella di utilizzare la parte freezer, più potente, praticando 2 aperture per l' areazione all' interno della camera.

Immagine

Presa la ventola come "dima" e disegnato il profilo sulla parete del freezer, ho fatto una serie di fori con il trapano per poi andarli a congiungerli con il seghetto alternativo. La parete del freezer ha una coibentazione di 18 cm!!!

Ero partito con l' intenzione di utilizzare 2 ventole, una per l' immissione e l' altra per aspirazione. Ma poi ho visto la potenza di questa ventola e ho deciso di metterla in sola aspirazione (l' altra la tengo per eventuale ricambio)

Immagine

Pratico le aperture anche sulla parete della camera, verranno poi fatte coincidere e isolato con silicone.
Immagine

A questo punto, pensando che il freddo va verso il basso, per creare il giusto flusso di aerazione all'interno della camera, creo una curva con gli scampoli di materiale isolante per permettere all' flusso d' aria fredda di direzionali verso il soffitto (evitando di direzionale direttamente sul fermentatore.
Immagine
Immagine

Visto che avevo finito il rotolo di materiale isolante senza aver coibentato il pannello del tetto e il pannello per l apertura principale, vado dal brico sotto casa e decido di utilizzare 2 pannelli di polistirolo ad alta densità.
Decido anche di non fissare il tetto su tutti i lati, ma di utilizzare 2 cerniere delle 4 acquistate per creare anche l apertura a botola superiore:
Questo ci renderà la vita sicuramente più semplice nella fase di inserimento del fermentatore, sia nelle operazioni di pulizia.
Immagine

Ho sigillato ogni angolo con silicone , qualche rifinitura (battuta porta, botola ecc) e regolazione delle cerniere per la chiusura ... et voilà!
Immagine

Devo ancora piazzare il pannello di alluminio sul fondo, per dare rigidità e soprattutto non rischiare di danneggiare il materiale termoriflettente con i piedi del fermentatore, fissare la maniglia per aprire la porta e qualche altro dettaglio ma nel complesso sono molto soddisfatto.

Ho effettuato alcune prove e devo dire che tiene molto bene la temperatura...e se la tiene adesso che ci sono 30° in taverna!

Cheers!
Avatar utente
Drubrew
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 11/07/2014, 11:35
Comune: Cogoleto
Stile preferito: Ipa, Weiss, Apa, Acide
Tecnica: All Grain
Provincia: Genova (Liguria)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Lorenz » 10/08/2015, 14:32

Complimenti davvero una bella idea e una bella realizzazione!! Posso chiederti come hai fatto ad essere sicuro che hai lati del freezer non ci fosse un evaporatore?? Perché mi hai dato un ottimo spunto ma prima do tagliare il mio freezer vorrei essere sicuro di dove sono posizionati gli evaporatori. Io ho a disposizione un frigo piccolo con un freezer posto sopra al frigor.... grazie!!!
Avatar utente
Lorenz
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 505
Iscritto il: 10/01/2014, 4:43
Comune: Ravenna
Stile preferito: Pils,Ipa,Belgian e tot e rest...
Tecnica: All Grain
Provincia: Ravenna (Emilia-Romagna)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Drubrew » 10/08/2015, 14:51

Grazie Lorenz ! Nel mio caso (e credo nella maggior parte) gli evaporatori sono entrambi posti sotto i cassetti del freezer
Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Drubrew
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 11/07/2014, 11:35
Comune: Cogoleto
Stile preferito: Ipa, Weiss, Apa, Acide
Tecnica: All Grain
Provincia: Genova (Liguria)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Lorenz » 10/08/2015, 17:45

Ah ok!! Purtroppo il freezer del mio frigo è diverso... ha gli evaporatori nelle pareti, il più è capire in quali...potrei fare questa prova: spengo il frigo per un giorno per sghiacciarlo completamente, una volta che è sghiacciato lo accendo e nebulizzo un po' di acqua nelle pareti con lo sportello aperto...in teoria dove ghiaccia per primo dovrebbe essere dove sono posizionati gli evaporatori... potrebbe funzionare??
Avatar utente
Lorenz
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 505
Iscritto il: 10/01/2014, 4:43
Comune: Ravenna
Stile preferito: Pils,Ipa,Belgian e tot e rest...
Tecnica: All Grain
Provincia: Ravenna (Emilia-Romagna)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Drubrew » 10/08/2015, 18:05

Si potrebbe . Altrimenti cerchi il modello/schema in rete per avere conferma


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Drubrew
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 11/07/2014, 11:35
Comune: Cogoleto
Stile preferito: Ipa, Weiss, Apa, Acide
Tecnica: All Grain
Provincia: Genova (Liguria)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda desmo1 » 10/08/2015, 22:36

Lorenz ha scritto:Ah ok!! Purtroppo il freezer del mio frigo è diverso... ha gli evaporatori nelle pareti, il più è capire in quali...potrei fare questa prova: spengo il frigo per un giorno per sghiacciarlo completamente, una volta che è sghiacciato lo accendo e nebulizzo un po' di acqua nelle pareti con lo sportello aperto...in teoria dove ghiaccia per primo dovrebbe essere dove sono posizionati gli evaporatori... potrebbe funzionare??


si,cmq gli evaporatori non sono mai messi dentro alle pareti laterali.Basta che non fori dove cè il pannello orizzontale di divisione tra frigo e congelatore.
Avevo già fatto un lavoro del genere su dei vecchi frigo presi alle isole ecologiche prima che svuotino il gas,di solito li buttano perche
non funziona piu il compartimento frigo,ma il congelatore va sempre alla grande :shock: :shock: quindi facevo la stessa identica cosa del post,
collegavo tramite tubi esterni, isolati, con la parte congelatore(sopra) con la parte frigo (sotto)in questo modo era piu che sufficiente per tenere
a bada la temperatura di fermentazione del solito fermentatore in plastica da 32 litri oppure da piccola cantina per le bottiglie di birra nella prima fase
di carbonatazione controllata,il tutto regolato dal solito STC 1000 con annessa serpentina riscaldata da 80w messa lungo alle pareti nella divisione frigo.In questo modo non mi sono dovuto impazzire per costruirmi il box di fermentazione e tutto funzionava alla perfezione.

Ciao
Desmo
Avatar utente
desmo1
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 08/09/2013, 9:37
Comune: monte urano
Stile preferito: Wit
Tecnica: All Grain
Provincia: Fermo (Marche)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Drubrew » 12/08/2015, 18:12

Piccolo aggiornamento:
Ho fatto qualche rifinitura, i fori per la sonda, il gorgogliatore e il cavo riscaldante. La temperatura si assesta perfettamente ai gradi desiderati con uno scarto di 2/3 decimi di grado in camera tra lo spegnimento del freezer e l accensione del cavo riscaldante...credo impercettibili dal mosto. Infatti ho riempito il fermentatore d acqua ed inserito una sonda a diretto contatto.
L' acqua rimane ferma a 19. Non so ancora se accoppiare la ventola per il ricircolo insieme all accensione freezer oppure lasciare sempre ventilato...consigli?



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Drubrew
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 11/07/2014, 11:35
Comune: Cogoleto
Stile preferito: Ipa, Weiss, Apa, Acide
Tecnica: All Grain
Provincia: Genova (Liguria)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda desmo1 » 13/08/2015, 8:21

Drubrew ha scritto:Piccolo aggiornamento:
Ho fatto qualche rifinitura, i fori per la sonda, il gorgogliatore e il cavo riscaldante. La temperatura si assesta perfettamente ai gradi desiderati con uno scarto di 2/3 decimi di grado in camera tra lo spegnimento del freezer e l accensione del cavo riscaldante...credo impercettibili dal mosto. Infatti ho riempito il fermentatore d acqua ed inserito una sonda a diretto contatto.
L' acqua rimane ferma a 19. Non so ancora se accoppiare la ventola per il ricircolo insieme all accensione freezer oppure lasciare sempre ventilato...consigli?



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


bella domanda.... cmq credo che sia meglio lasciare sempre ventilato,un conto è avere acqua nel fermentatore, un altro del mosto
in fermentazione.Da quello che ho visto, la fermentazione fa aumentare di diversi gradi la temperatura ambiente dentro al box e 50 litri
non sono affatto pochi da controllare con questo sistema, ma questo ti evita pero che parta anche la fascia riscaldante dato che la fermentazione
produce calore,si auto riscalda in pratica e quindi bisogna tenere sotto controllo solo la parte del raffreddamento.La parte negativa di questo sistema
e proprio l'inerzia termica nel complesso,ma con le opportune attenzioni,come il controllo tramite STC che regola sia il caldo che freddo,non si hanno
grossi problemi,uno sbalzo di 3-5 decimi di grado non provoca nessun problema ai lieviti,questo è quello ho potuto sperimentare.

Ciao
Desmo
Avatar utente
desmo1
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 08/09/2013, 9:37
Comune: monte urano
Stile preferito: Wit
Tecnica: All Grain
Provincia: Fermo (Marche)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Drubrew » 13/08/2015, 21:43

Grazie Desmo , domani proviamo una cotta e vedremo. Lo lascerò ventilato con il cavo riscaldante attaccato e registrerò i valori.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Drubrew
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 11/07/2014, 11:35
Comune: Cogoleto
Stile preferito: Ipa, Weiss, Apa, Acide
Tecnica: All Grain
Provincia: Genova (Liguria)

Re: Camera di fermentazione

Messaggioda Drubrew » 05/07/2016, 20:33

Aggiornamento

Sto coibentando casa e mi son detto: perché non apportare qualche miglioria?

Inserimento pannelli isolanti in poliuretano
Immagine

Rifacimento base con pannello isolante più strato in legno da 5 mm
Immagine

Convogliatore aria fredda verso l' alto
Immagine

Inserimento presa ip65
Immagine

Inserimento gorgogliatori esterni
Immagine

Immagine



Sent from my iPhone using Tapatalk
Avatar utente
Drubrew
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 11/07/2014, 11:35
Comune: Cogoleto
Stile preferito: Ipa, Weiss, Apa, Acide
Tecnica: All Grain
Provincia: Genova (Liguria)

Prossimo

Torna a Sistemi di Raffreddamento/Riscaldamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite

cron