Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Questa sezione è dedicata alla all grain classica...
Regole del forum
Siete pregati di scrivere nel titolo del topic lo stile della birra e cosa richiederete tipo:
Blanche. Quali ingredienti?

Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda Sovietico » 31/07/2019, 20:24

Ragazzi ciao a tutti
Ho bisogno di un consiglio urgente. Dopo aver fatto il dry hopping a seguito di travaso accurato (lavaggio attrezzature bollitura calzetta ecc) mi ritrovo questa situazione dopo 5 giorni. Non mi era mai capitato. Al termine della fermentazione primaria niente di tutto questo c’era in superficie.
Qualcuno può dirmi se si tratta di infezione? Ho perso tutto?
Grazie raga in anticipo
Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Sovietico
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 12/11/2018, 22:14
Comune: cassino
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Frosinone (Lazio)

Re: Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda salvo81 » 31/07/2019, 21:29

A me sembra fioretta, imbottiglia e bevi il prima possibile, se il fermentatore è in plastica, non lo utilizzare più per fermentare è tutto quello che puoi sostituire fallo, per il resto bollitura e candeggina
salvo81
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 28/05/2016, 11:27
Comune: Gioiosa Marea
Stile preferito: pale ale
Tecnica: All Grain
Provincia: Messina (Sicilia)

Re: Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda salvo81 » 31/07/2019, 21:31

A per la prossima volta il dry hop, fallo libero, che al 99% la causa è la calzatta
salvo81
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 28/05/2016, 11:27
Comune: Gioiosa Marea
Stile preferito: pale ale
Tecnica: All Grain
Provincia: Messina (Sicilia)

Re: Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda Sovietico » 31/07/2019, 22:01

Porcaccia eva la fioretta maledetta. Comunque io pensavo fosse più rischioso il travaso che la calzetta, che comunque avevo usato più volte in precedenza. Cmq grazie ragazzi. Voi dunque dite che è ancora bevibile? Se imbottiglio la devo rimuovere in qualche maniera sta fioretta o imbottiglio lasciando 1/2 litri sul fondo?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Sovietico
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 12/11/2018, 22:14
Comune: cassino
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Frosinone (Lazio)

Re: Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda Sovietico » 31/07/2019, 22:13

Scusa salvo se ho parlato al plurale. Sto talmente incazzato che non mi sono reso conto che il secondo messaggio era sempre tuo! :) pensa come sto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Sovietico
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 12/11/2018, 22:14
Comune: cassino
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Frosinone (Lazio)

Re: Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda salvo81 » 01/08/2019, 8:28

Bevibile, ma il prima possibile, imbottiglia ma quello che usi buttalo
salvo81
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 28/05/2016, 11:27
Comune: Gioiosa Marea
Stile preferito: pale ale
Tecnica: All Grain
Provincia: Messina (Sicilia)

Re: Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda Abbaziale » 01/08/2019, 12:11

Senza analisi microbioligica sono illazioni anche le mie, ma la fioretta è in genere più "frammentata" in superficie.
Lì ho la sensazione che ci sia uno SCOBY, che forma una pellicola che puoi tirare su come fosse la pellicola di panna del latte bollito.

Imbottiglierei e berrei scaglionando nel tempo, il risultato potrebbe pure essere interessante, si tratta di una birra "infetta", ma non è detto che l'infezione sia una cosa negativa. Anzi, se non esplode prima, qualche bottiglia può diventare interessantissima tra qualche anno. Oppure potrebbe essere una porcheria.

Se hai un distillatore, distilla, ma non se non lo hai, imbottiglia e vedi cosa esce fuori.

Alla fine una Lambic è questa roba qui, anzi alla lunga è anche molto più infetta. Quello che è successo a te è successo per secoli a tanti birrai, a volte con risultati disastrosi, a volte con risultati ottimi. E' questione, come si dice, di diametro, ma non butterei via nulla prima di avere imbottigliato, stagionato e assaggiato.

Personalmente, prima di buttare tutto farei una disinfezione multipla con vaporello. Ma se la plastica non è resistente, potrebbe non resistere al vaporello. Il tentativo lo farei perché, se la plastica resiste, il vapore non lascerà cattivi odori nei pori della plastica.
Dopodiché fai un'altra produzione e se hai un'altra volta una birra infetta, re-imbottigli e stavolta cambi fermentatore, però compralo d'acciaio, l'acciaio è per sempre.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 261
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Emergenza infezione ipa dh citra: heelp

Messaggioda Sovietico » 01/08/2019, 12:43

Grazie mille abbaziale,
Sempre molto chiaro ed esaustivo.
Ora cerco di rimuoverla quella pellicola, vediamo che succede
Grazie ancora ragazzi
Spero almeno di non perdere il fermentatore



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Sovietico
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 12/11/2018, 22:14
Comune: cassino
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Frosinone (Lazio)


Torna a All Grain Classica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 2 ospiti