dhea e partial dhea

Arome-Amaro-Coltivazione-Raccolta-Conservazione...
Tutto quello che volete sapere o condividere sui luppoli..

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda BIO1 » 09/02/2014, 22:52

Voglio sperimentare ed inserire dhea (tenuto in infusione con nelson souvigne per 2hin) in alcune bottiglie infustate oggi.....
QUANTI ml INSERIRESTE IN BOTTIGLIE DA:
- 33 cl
- 50 cl
??????
Avatar utente
BIO1
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 07/05/2012, 18:46
Località: Livorno
Comune: Livorno (Li)
Stile preferito: Apa Ipa
Tecnica: All Grain
Provincia: Livorno (Toscana)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda Frankie MSV » 11/03/2014, 1:27

thiell ha scritto:Prime considerazioni sul "very partial DHEA" :P
Ricordo che ho effettuato un'estrazione alcolica utilizzando un sistema simile alla birra verde (acqua/alcol/CO2) con rapporto acqua:alcool di 40/60. Perché? Il luppolo presenta una frazione carbonata ed una frazione ossigenata. A noi interessa la frazione ossigenata a cui viene ascritto l'aroma di luppolo, mentre ci interessa meno la frazione tannica e polifenolica, la quale conferirebbe una nota troppo erbacea e astringente al gusto. L'immissione nel sistema di acqua permette di rallentare in maniera esponenziale l'estrazione di questi composti data la loro insolubilità in acqua, mentre invece, grazie comunque alla notevole quantità di alcol, viene permessa l'estrazione degli olii aromatici, come i terpeni.
I lavori in letteratura ci dicono che nelle prime 24 ore di dry hopping vengono estratti oltre il 90% degli olii. Per dunque, il mio DHEA è durato circa 3 ore, dopodiché ho filtrato e messo in bocce a chiusura semi-ermetica.
Conclusioni: da un punto di vista aromatico sono molto soddisfatto. Il Citra ha donato i suoi aromi fruttati e agrumati e il Chinook le sue note speziate e di limone. Ora resta provarli in qualche boccia.
Stay in hold birra2



Volevo sollecitare tutti ed in particolare Thiell ad ulteriori considerazioni sull'argomento visto che l'ho trovo ben ferrato sull'alchimia del luppolo.
Quello che hai sopra descritto può considerarsi un procedimento di estrazione idroalcolica per ottenere una Tintura Madre, con un tocco direi "creativo" di estrazione tramite CO2 e già questo basterebbe per aprire un bel capitolo per fare delle nuove esperienze.
Ma, avendo la possibilità di sperimentare una estrazione in corrente di vapore e quindi ottenere un olio essenziale, sei a conoscenza se il prodotto sia composto solo o in gran parte da oli aromatici a noi utili e paragonabili ad un D.H.oppure si estrarrebbero anche quelli meno ricercati del tipo erbaceo o addirittura amari? Capisco che questa non è una strada facilmente percorribile e che non ci farà fare la birra perfetta, ma è la curiosità che ci migliora.
Avatar utente
Frankie MSV
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 09/05/2013, 23:26
Comune: Monte San Vito
Stile preferito: Apa-Belgian-Blanche
Tecnica: All Grain
Provincia: Ancona (Marche)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda thiell » 11/03/2014, 12:06

Frankie MSV ha scritto:
thiell ha scritto:Prime considerazioni sul "very partial DHEA" :P
Ricordo che ho effettuato un'estrazione alcolica utilizzando un sistema simile alla birra verde (acqua/alcol/CO2) con rapporto acqua:alcool di 40/60. Perché? Il luppolo presenta una frazione carbonata ed una frazione ossigenata. A noi interessa la frazione ossigenata a cui viene ascritto l'aroma di luppolo, mentre ci interessa meno la frazione tannica e polifenolica, la quale conferirebbe una nota troppo erbacea e astringente al gusto. L'immissione nel sistema di acqua permette di rallentare in maniera esponenziale l'estrazione di questi composti data la loro insolubilità in acqua, mentre invece, grazie comunque alla notevole quantità di alcol, viene permessa l'estrazione degli olii aromatici, come i terpeni.
I lavori in letteratura ci dicono che nelle prime 24 ore di dry hopping vengono estratti oltre il 90% degli olii. Per dunque, il mio DHEA è durato circa 3 ore, dopodiché ho filtrato e messo in bocce a chiusura semi-ermetica.
Conclusioni: da un punto di vista aromatico sono molto soddisfatto. Il Citra ha donato i suoi aromi fruttati e agrumati e il Chinook le sue note speziate e di limone. Ora resta provarli in qualche boccia.
Stay in hold birra2



Volevo sollecitare tutti ed in particolare Thiell ad ulteriori considerazioni sull'argomento visto che l'ho trovo ben ferrato sull'alchimia del luppolo.
Quello che hai sopra descritto può considerarsi un procedimento di estrazione idroalcolica per ottenere una Tintura Madre, con un tocco direi "creativo" di estrazione tramite CO2 e già questo basterebbe per aprire un bel capitolo per fare delle nuove esperienze.
Ma, avendo la possibilità di sperimentare una estrazione in corrente di vapore e quindi ottenere un olio essenziale, sei a conoscenza se il prodotto sia composto solo o in gran parte da oli aromatici a noi utili e paragonabili ad un D.H.oppure si estrarrebbero anche quelli meno ricercati del tipo erbaceo o addirittura amari? Capisco che questa non è una strada facilmente percorribile e che non ci farà fare la birra perfetta, ma è la curiosità che ci migliora.


Il problema dell'estrazione con correnti di vapore è l'applicazione di alte temperature al sistema, seppur poi immediatamente sottoposto a raffreddamento. Con questo metodo di estrazione non penso si otterrebbe tutta la gamma di olii disponibili.
Con l'estrazione a freddo si ottiene l'aroma di luppolo originario, senza modificazioni da elementi perturbanti; anzi, invito chi ha avuto la possibilità di testare i campioni che abbiamo portato al concorso di riportare le proprie impressioni sulle qualità aromatiche degli stessi birra2
Moderatore de "Il Forum della Birra"
Regolamento - Facebook - Twitter
hashtag #ilforumdellabirra
Avatar utente
thiell
Mastro Birraio
Mastro Birraio
 
Messaggi: 635
Iscritto il: 24/02/2012, 23:32
Comune: Marigliano/Montefusco
Stile preferito: ipa-apa/stout/belgian style
Tecnica: All Grain
Provincia: Napoli (Campania)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda blitz » 02/03/2016, 0:15

volevo resuscitare questo thread vecchio di due anni per capire se c'era stati ulteriori sviluppi.

Nel 2013 su consiglio del grande Enzo nonostanti andassi "a braccio" perchè da pochissimo nel mondo brassicolo avevo tirato una vera frankstein..e+g con estrazione alcoolica (a memoria doppia, sia partial dhea sul luppolo usato per il boil, e poi dhea per qualche giorno su altro luppolo fresco) il risultato anche se il corpo era un po assente il profilo aromatico era esplosivo , avvolgente e pungente al punto giusto...un birrone elogiato da tutti gli amici sia del settore che non.

Ora sono passato al biab e una decina di cotte in piu sulla cintura, vorrei riprovare, sempre per una Apa sempre con partial dhea per estrarre meno note erbose possibili, luppolo Cascade con circa 5,4% di Alfa acidi.

Quindi che dite alcool piu acqua gassata per 2-3ore agitato di frequente?
Avatar utente
blitz
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 31/05/2013, 16:05
Comune: Roma
Stile preferito: IPA
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda enzo.sann » 02/03/2016, 0:24

Prova entrambi.. Ma Cmq 5 min di solo alcool non riescono a sciogliere resine, facile e veloce.

Inviato dal mio ZP980 utilizzando Tapatalk
Moderatore de "Il Forum della Birra"
Regolamento - Facebook - Twitter
hashtag #ilforumdellabirra
Avatar utente
enzo.sann
Domozimurgo
Domozimurgo
 
Messaggi: 2412
Iscritto il: 31/10/2011, 20:33
Comune: Tramonti (SA) Amalfi Coast
Stile preferito: molti... forse tutti
Tecnica: All Grain
Provincia: Salerno (Campania)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda blitz » 04/03/2016, 16:05

Grande come sempre, grazie!

Proverò allora il FAST DHEA! Se riesco a trovare il modo di "sciacquare" i 150 grammi della gettata da amaro con 10-20cl di alcol sono a cavallo, faccio un concentrato di bontà! :lol:
Avatar utente
blitz
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 31/05/2013, 16:05
Comune: Roma
Stile preferito: IPA
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda CeT_LoLLo » 21/06/2017, 18:57

Ciao ragazzi, sono nuovo del blog ma ho gia qualche cotta sulle spalle; rianimo questa conversazione perche sono molto interessato al metodo di partial dhea, pero ho ancora molti dubbi sul procedimento.
Sicuramente il risultato cambia da luppolo a luppolo pero una linea guida generica mi farebbe comodo.
Faccio qualche esempio per vedere se ho capito:

20 ml di acqua frizzante, 20 ml di alcool a 95° e 20 g di luppolo, si mette tutto in un barattolo, si chiude e si lascia per un paio di ore agitando ogni mezzotta; poi si separa con un panno di cotone i luppoli dal liquido e si conserva il liquido. si fa la cotta e dopo la fermentazione primaria si versa il (speriamo) profumato nettare.

1)La prima domanda è facile, le proporzioni sono giuste? magari a seconda degli olii del luppolo si puo aggiungere o diminuire la dose, ma il linea di massima va bene?
2)I tempi di contatto, ho visto che si usa da 1 a 3 h, se avete opinioni non esitate.
3)La temperatura a cui deve stare il composto durante il tempo di contatto deve essere 12° o va bene temperatura ambiente?
4)Posso usare l agitatore magnetico invece di andare ad agitare il composto ogni mezzora?
5) le dosi ml/l quanto deve essere circa?

Primo post gia mille domande :D , Grazie in anticipo.
CeT_LoLLo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 05/06/2017, 12:02
Comune: Roma
Stile preferito: RIS
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda CeT_LoLLo » 26/06/2017, 23:18

Non tutti insieme che non capisco birra3
CeT_LoLLo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 05/06/2017, 12:02
Comune: Roma
Stile preferito: RIS
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Re: dhea e partial dhea

Messaggioda CeT_LoLLo » 30/06/2017, 10:40

potete anche rispondere ad una sola domanda non per forza a tutte, almeno per sapere se c'è qualcuno nel forum....
CeT_LoLLo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 05/06/2017, 12:02
Comune: Roma
Stile preferito: RIS
Tecnica: All Grain
Provincia: Roma (Lazio)

Precedente

Torna a Luppoli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite