Pagina 1 di 1

Roast Barley

MessaggioInviato: 06/01/2017, 11:39
da Bionico70
Salve a tutti vorrei pareri e esperienze per l'uso di questo malto, ho letto che spesso nelle birre lascia astringenza, stò studiando una ricetta per una Imperial Stout


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Roast Barley

MessaggioInviato: 14/01/2017, 20:57
da paolo viola klb
La risposta corretta sarebbe,prova.
Il roasted si può usare sia in fase di mash ma anche subito dopo nella rampa di bollitura o mash out tutto sta nelle quantità ovvero se arrivi ad un 10% di grani scuri dovrai far maturare molto la tua stout se invece stai tra il 3 e 5 % o se cambi il tipo di infusione puoi bere la tua stout anche dopo 3 settimane in bottiglia ma come dicevo devi provare per sapere che sentori vuoi.
ah dimenticavo che i sentori e l'astringenza cambiano anche in base al grado di tostatura in commercio si trova sia il roasted 1200 ebc sia il 1600 ebc da usare al max al 3% e se il cereale è decorticato o meno
poi leggi qui anche
http://brewingbad.com/2015/03/roasted-b ... re-e-odio/

Re: Roast Barley

MessaggioInviato: 17/01/2017, 10:13
da dado
Rampa di bollitura????
Io con il roasted barley per ora non ho mai avuto problemi di astringenza, sarà per come lavoro, sarà per l'acqua, non lo so ma comunque se usato bene non da problemi di astringenza (in quell'articolo leggi anche i commenti sotto di altre persone)...

Altra questione è la percentuale, 10% in una dry stout non è troppo e non richiede moltissimo tempo a maturare mentre 10% in un imperial è un altro discorso, dalla mia esperienza ho iniziato a trattare i tostati non solo in base alla % del grist ma anche in base ai grammi litro

Re: Roast Barley

MessaggioInviato: 18/01/2017, 23:54
da paolo viola klb
dado ha scritto:Rampa di bollitura????
Io con il roasted barley per ora non ho mai avuto problemi di astringenza, sarà per come lavoro, sarà per l'acqua, non lo so ma comunque se usato bene non da problemi di astringenza (in quell'articolo leggi anche i commenti sotto di altre persone)...

Altra questione è la percentuale, 10% in una dry stout non è troppo e non richiede moltissimo tempo a maturare mentre 10% in un imperial è un altro discorso, dalla mia esperienza ho iniziato a trattare i tostati non solo in base alla % del grist ma anche in base ai grammi litro

si mi sono inventato sto termine per definire il tempo che passa tra lo sparge e la bollitura 8-)

Re: Roast Barley

MessaggioInviato: 19/01/2017, 17:22
da dado
No non era rivolto al termine ma proprio alla fase, secondo me è sbagliatissimo usarli in quella fase, temperature alte=estrazione di sostanze astringenti... Infatti anche il mash out di solito non lo si fa oltre ai 78 gradi per quel motivo

Re: Roast Barley

MessaggioInviato: 22/01/2017, 0:03
da paolo viola klb
dado ha scritto:No non era rivolto al termine ma proprio alla fase, secondo me è sbagliatissimo usarli in quella fase, temperature alte=estrazione di sostanze astringenti... Infatti anche il mash out di solito non lo si fa oltre ai 78 gradi per quel motivo

la mia attuale stout l'ho fatta così anzi in inizio bollitura e non è per niente astringente,è vero anche che l'ho tenuto in ammollo 3 minuti circa,l'ho provato proprio per vedere cosa ne uscisse. 8-)

Re: Roast Barley

MessaggioInviato: 23/01/2017, 11:32
da dado
Perfetto sei il primo che sente, ottima info [THUMBS UP SIGN] sempre roasted barley o hai usato qualcosa d'altro?

Re: Roast Barley

MessaggioInviato: 23/01/2017, 11:54
da paolo viola klb
no solo roasted a me non piace ne l'astringenza ne il retrogusto di cenere tipico del black.
Onde evitare però intoppi pare che il sistema migliore sia il cold steeping ovvero una infusione a freddo ma i grani roasted devono essere il 10% del peso totale (non dei punti rilasciati) e macinatura fine tipo caffè da moka,leggendo vari libri ed articoli ad oggi credo sia meglio che mettere i grani nel mash.
Non l'ho ancora provato ma sarà il prossimo esperimento se poi andrà bene posterò una ricetta e tecnica. 8-)