Stout - Amaro da malto

Malti-Estratti Secchi/liquidi-Zuccheri-Miele ed altri fermentabili

Stout - Amaro da malto

Messaggioda B0sher » 16/02/2016, 15:04

Salve a tutti!

nonostante la mia fervente passione per le IPA, mi sto accingendo a buttare giù la mia ricetta per una buona dry stout, in "stile Guinness".

Andando qua e là per siti/libri mi è parso di capire che l'amaro delle Stout, a differenza di quanto accade per le IPA, è dato principalmente dal malto. E qui sorgono i problemi. Se calcolare l'amaro del luppolo è relativamente facile, esiste un modo per calcolare l'apporto in termini di amaro fornito dal malto?

Spero possiate aiutarmi!

:D
B0sher
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 04/02/2016, 13:57
Comune: Milano
Stile preferito: IPA
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Milano (Lombardia)

Re: Stout - Amaro da malto

Messaggioda Vin » 16/02/2016, 15:08

No.

Però ti fai un'idea dagli SRM, dalla FG e dall'attenuazione.

P.S. E aggiungo: anche dalla presenza o meno di fiocchi e di lattosio.
Avatar utente
Vin
Domozimurgo
Domozimurgo
 
Messaggi: 2485
Iscritto il: 23/10/2013, 12:44
Comune: Cervinara
Stile preferito: Cambia di volta in volta.
Tecnica: All Grain
Provincia: Avellino (Campania)

Re: Stout - Amaro da malto

Messaggioda nobelio » 22/02/2016, 23:07

Secondo me più che amaro la sensazione che danno gli abbondanti malti scuri di una stout è l'astringenza, che come dice giustamente Vin può essere controbilanciata dal lattosio (ma qui viriamo sulle milk stout) oppure dai fiocchi, non necessariamente d'orzo
nobelio
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 23/01/2016, 13:08
Comune: BUSSANA DI SANREMO
Stile preferito: Stout
Tecnica: All Grain
Provincia: Imperia (Liguria)


Torna a Malti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite

cron