Pagina 1 di 1

Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 30/10/2017, 18:49
da Arkadiusz21
Salve,

devo fare una cotta di 23 litri di birra lager chiara con il kit. La mia cantina ha una temperatura di 16-17 gradi. Posso usare il lievito che ti danno con il malto preparato oppure devo sceglierne uno che agisca con una temperatura più bassa? Se si, quale mi consigliate?

Grazie mille a tutti in anticipo.

Re: Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 30/10/2017, 21:18
da Arkadiusz21
Aggiungo: potrei usare il lievito della fermentis safale S-04 sebbene io voglia fare una lager?

Re: Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 31/10/2017, 10:27
da Berlo
Non farai mai una LAGER VERA con il lievito in dotazione ed idem con l' S-04, tutti e due sono lieviti per alta fermentazione.
Se vuoi fare una lager devi prendere un lievito specifico per quello stile di birra, proporzionarlo correttamente ai litri da produrre ed alla OG ed avere una camera di fermentazione che ti consenta in prima battuta di fermentare alle temperature di esercizio del lievito e poi di poter lagherizzare (temperature prossime agli 0°).

Tirando le somme: con il barattolo di malto luppolato ed i lieviti in tuo possesso puoi fare una ALE dal profilo maltato e pulito, facendo lavorare i lieviti a temperature da ALE e la tua cantina se non scende sotto i 16° va benissimo, potresti giusto pensare di coprire il fermentatore con una coperta laddove vedessi che la temperatura scende sotto i 16-17°

Buona birra birra9

Re: Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 01/11/2017, 21:38
da Arkadiusz21
Berlo ha scritto:Non farai mai una LAGER VERA con il lievito in dotazione ed idem con l' S-04, tutti e due sono lieviti per alta fermentazione.
Se vuoi fare una lager devi prendere un lievito specifico per quello stile di birra, proporzionarlo correttamente ai litri da produrre ed alla OG ed avere una camera di fermentazione che ti consenta in prima battuta di fermentare alle temperature di esercizio del lievito e poi di poter lagherizzare (temperature prossime agli 0°).

Tirando le somme: con il barattolo di malto luppolato ed i lieviti in tuo possesso puoi fare una ALE dal profilo maltato e pulito, facendo lavorare i lieviti a temperature da ALE e la tua cantina se non scende sotto i 16° va benissimo, potresti giusto pensare di coprire il fermentatore con una coperta laddove vedessi che la temperatura scende sotto i 16-17°

Buona birra birra9


Okay, grazie mille!

Re: Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 03/11/2017, 13:17
da Lexotan87
Personalmente ho dovuto affrontare lo stesso problema, ma la mia cantina si manteneva intorno ai 20 gradi.
Visto che non sono amante delle lager ho usato il Fermentis US-05, e mezzo chilo di estratto di malto per migliorare corpo e gusto, oltre a produrre un mosto di 17 litri invece di 23, sempre prediligendo il corpo della birra.
Non so ancora cosa ne è venuto fuori (credo smetterà di gorgogliare a giorni). So però che in origine volevo fare due mosti per comprendere le differenze fra il lievito del kit e quello da me comprato. Quindi li ho rivitalizzati entrambi in acqua tiepida e un cucchiaio di zucchero mezz'ora prima di versarli nel mosto, ma ho poi buttato il lievito del kit (avevo l'odore del lievito di birra del supermercato...), e ho fatto un unico mosto con il fermentis profumatissimo!
Io ho fatto così, valuta tu cosa vuoi davvero ottenere ;)
Buona birrificazione!!

PS: la temperatura ideale per il Fermentis US-05 è tra i 18 e i 22-23 gradi. Visto che in questi giorni la temperatura era scesa a 17 ho iniziato a mettere una borsa dell'acqua calda a diretto contatto col fermentatore, riportando la temperatura interna intorno ai 20 gradi (il lievito lavorava più lentamente è io non sono troppo paziente birra3 birra3 birra3 !!!

Re: Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 03/11/2017, 13:49
da Arkadiusz21
Lexotan87 ha scritto:Personalmente ho dovuto affrontare lo stesso problema, ma la mia cantina si manteneva intorno ai 20 gradi.
Visto che non sono amante delle lager ho usato il Fermentis US-05, e mezzo chilo di estratto di malto per migliorare corpo e gusto, oltre a produrre un mosto di 17 litri invece di 23, sempre prediligendo il corpo della birra.
Non so ancora cosa ne è venuto fuori (credo smetterà di gorgogliare a giorni). So però che in origine volevo fare due mosti per comprendere le differenze fra il lievito del kit e quello da me comprato. Quindi li ho rivitalizzati entrambi in acqua tiepida e un cucchiaio di zucchero mezz'ora prima di versarli nel mosto, ma ho poi buttato il lievito del kit (avevo l'odore del lievito di birra del supermercato...), e ho fatto un unico mosto con il fermentis profumatissimo!
Io ho fatto così, valuta tu cosa vuoi davvero ottenere ;)
Buona birrificazione!!

PS: la temperatura ideale per il Fermentis US-05 è tra i 18 e i 22-23 gradi. Visto che in questi giorni la temperatura era scesa a 17 ho iniziato a mettere una borsa dell'acqua calda a diretto contatto col fermentatore, riportando la temperatura interna intorno ai 20 gradi (il lievito lavorava più lentamente è io non sono troppo paziente birra3 birra3 birra3 !!!

OKay, grazie per il consiglio, ho ordinato proprio quel lievito

Re: Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 03/11/2017, 18:01
da Berlo
Consiglio personale:
Salvo alcune eccezioni (vedi saison), per quanto venga fornito un range di temperature in cui lavora il vostro lievito, tenetevi sempre nella parte bassa e anche 1 grado in meno se volete una birra "pulita".
Questo almeno fino a quando non conoscerete in dettaglio quel particolare lievito e come si comporta alle diverse temperature.
In definitiva, il fatto che lavori più velocemente non è un fattore che vi deve preoccupare, semmai pensate a cosa sta rilasciando a quella temperatura ;)

Buona birra birra9

Re: Lievito con malti preparati

MessaggioInviato: 20/03/2020, 17:34
da Lexotan87
Ho riletto questo consiglio e ne farò tesoro!
Mi appresto a giorni a fare la mia prima cotta all grain (ho scritto un post in cerca di consigli), e userò il lievito lievito secco Mangrove Jack's M21 Belgian Wit per una Blanche.
Hai mai lavorato con questo lievito? Vale sempre il tuo consiglio precedente?
Grazie!