Kit Belgian Ale

Tutti i segreti per fare una buona birra dai KIT

Kit Belgian Ale

Messaggioda Lesto » 24/11/2020, 22:46

Ciao a tutti,
sono nuovo del forum e del mondo dell'homebrewing.
Ho acquistato il kit Muntons Hand-Crafted Belgian Ale (20 litri) sul sito pinta.it e la domanda è: mi attengo alla ricetta indicata dal produttore oppure seguo le linee guida "canoniche"?

Nello specifico:
- niente zucchero/malto secco/malto liquido/miele ecc... in fase di "cottura".
- inserimento 500g di estratto di malto dopo 5 giorni di fermentazione con successivo travaso.
- priming con 3g/L quando con i fogli di calcolo il risultato è di circa 6 g/L

Premetto che è soltanto la mia seconda cotta, quindi zero esperienza. Inoltre mi chiedo, lo stile di birra richiede un grado alcolico abbastanza elevato (almeno 7 gradi) possibile che vengano raggiunti con solo questi fermentiscibili?

Vi ringrazio in anticipo per le risposte che sicuramente sapranno illuminarmi!
Lesto
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 24/11/2020, 22:03
Comune: Calenzano
Stile preferito: Saison
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Firenze (Toscana)

Re: Kit Belgian Ale

Messaggioda Abbaziale » 25/11/2020, 12:23

Le istruzioni sono qui: https://www.mr-malt.it/muntons-hand-cra ... n-ale.html

Effettivamente indica di fare una fermentazione scaglionata, aggiungendo parte dei fermentabili a fermentazione avviata. Si tratta di un procedimento che normalmente si usa per fermentazioni ad alta densità ma, a questo punto, farei come dicono le istruzioni. Personalmente mi risparmierei comunque il travaso a metà fermentazione e la raccolta della tazzina di fondazza: scaldi a bagnomaria la latta e la versi nella broda, dai una bella rimescolata e via. Il lievito ci metterà qualche giorno di più a depositarsi, ma sempre meglio che travasare ;-)

Per il priming seguirei la solita procedura, la regoletta dei 6 g/l è una regola di massima che non è necessariamente adatta per una ale, che deve venire "piatta", non gasata, per essere in stile.

Il calcolo che farei io è:
ipotizzando una fermentazione a 20°C a fine fermentazione dovresti avere 0,88 volumi di anidride carbonica già disciolti nella birra.
Poniamo che tu voglia 1,8 volumi di anidride carbonica disciolta nella birra, ti mancano 0,92 volumi.
4,25 g/l di zucchero disciolto danno 1 volume quindi ti mancano 3,91 g/l (4,25 * 0,92) per raggiungere 1,8 volumi.

Con i 3 g/l della ricetta sei entro i limiti canonici di una ale, con 6 g/l probabilmente otterresti una birra troppo gasata per lo stile.

Se invece tu volessi 1,5 volumi di anidride carbonica (una ale bella piatta ma ancora in stile) allora ti mancherebbero 0,62 volumi e dovresti aggiungere solo 2,6 g/l.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Kit Belgian Ale

Messaggioda Lesto » 25/11/2020, 21:49

Ti ringrazio molto per tutta la spiegazione.
Diciamo che come procedimento seguirò quello indicato dal produttore del kit.
Mi preoccupa un po’ l’aggiunta del malto secco direttamente nel fermentatore, credo che lascerò fuori 2,5 litri dal totale e al 5 giorno li utilizzerò per discioglierci il malto secco e poi li inserirò insieme agli altri 18.
Per il priming avevo fatto il conto con troppi volumi...mi atterrò ad un valore tra 3 e 2,6 g/L.

L’unico dubbio che mi resta è quello relativo al grado alcolico. Con soli 500g di malto secco riuscirò a raggiungere il 7,5%?
Lesto
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 24/11/2020, 22:03
Comune: Calenzano
Stile preferito: Saison
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Firenze (Toscana)

Re: Kit Belgian Ale

Messaggioda Abbaziale » 26/11/2020, 18:26

Lesto ha scritto:
L’unico dubbio che mi resta è quello relativo al grado alcolico. Con soli 500g di malto secco riuscirò a raggiungere il 7,5%?


Dipende da quanto estratto luppolato ti viene fornito nella confezione ma mi sembra difficile che il produttore del kit fornisca dati non veritieri. Se tutto va come deve andare, dovresti senz'altro raggiungere il grado alcolico della ricetta.
7,5% è in effetti una birra molto robusta e una fermentazione che, sebbene non estrema, parte comunque da una densità molto elevata, e dunque la fermentazione "scaglionata" ha senso per facilitare il lavoro del lievito.

Anche se le istruzioni del kit suggeriscono di spargere il lievito direttamente sulla birra, fossi in te io userei il metodo classico: idratazione in acqua tiepida non zuccherata, non clorata, per almeno mezz'ora, e poi metti la broda nella birra. Questo riduce le possibilità che il lievito subisca una elevata mortalità iniziale per "indigestione" dovuta agli zuccheri che attraversano la membrana cellulare quando il lievito è ancora addormentato.
Avatar utente
Abbaziale
Birraio
Birraio
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 22/11/2017, 19:53
Comune: Roma
Stile preferito: Abbazia (Dubbel, Chimay), stout.
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Roma (Lazio)

Re: Kit Belgian Ale

Messaggioda Lesto » 26/11/2020, 19:11

Abbaziale ha scritto:Anche se le istruzioni del kit suggeriscono di spargere il lievito direttamente sulla birra, fossi in te io userei il metodo classico: idratazione in acqua tiepida non zuccherata, non clorata, per almeno mezz'ora, e poi metti la broda nella birra. Questo riduce le possibilità che il lievito subisca una elevata mortalità iniziale per "indigestione" dovuta agli zuccheri che attraversano la membrana cellulare quando il lievito è ancora addormentato.


Perfetto, ti ringrazio molto, farò in questo modo! birra8
Lesto
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 24/11/2020, 22:03
Comune: Calenzano
Stile preferito: Saison
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Firenze (Toscana)


Torna a Birra da Kit

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite