Birra eccessivamente frizzante

Tutti i segreti per fare una buona birra dai KIT

Birra eccessivamente frizzante

Messaggioda Luca69 » 03/12/2019, 22:31

Ciao a tutti, ho realizzato la mia prima cotta a Ottobre, una PILSNER (solo di nome :D ) in kit.
Ho utilizzato il lievito in dotazione e ho sostituito il Kg di zucchero con 500 gr di zucchero, 500 gr di estratto di malto light e 300 gr di zucchero di canna grezzo.
La birra ha fermentato 14 g (OG1042 FG1008) a circa 21 gradi (termometro del fermentatore).
Non ho effettuato travaso.
Ho effettuato il priming con il dosatore in dotazione (pesato successivamente corrisponde a 7,6 gr/l) e ho lasciato riposare per 14 giorni a 17/19 gradi circa.
Premesso che ho imbottigliato prima le bottiglie da 33 cl e successivamente quelle da 50 cl, ad oggi (dopo 1 mese dall'imbottigliamento) le birre risultano eccessivamente frizzanti soprattutto quelle da 33 cl e sento un gusto accentuato (che penso sia) di lievito.
Nel frattempo ho cercato di documentarmi il più possibile e tralasciando i molti errori di cui mi sono accorto, leggendo in giro non mi sembra che una carbonazione da 7,6 gr/l possa essere cosi eccessiva (nelle bottigliette da 33 cl è addirittura fastidiosa).
Sicccome ho nel fermentatore una IPA che a breve dovrò imbottigliare (naturalmente proverò con un priming da 5gr/l) secondo voi a cosa può essere dovuta l' eccessiva carbonazione.
Grazie birra9 birra9 birra9
Avatar utente
Luca69
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/12/2019, 21:49
Comune: Genova
Stile preferito: IPA
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Genova (Liguria)

Re: Birra eccessivamente frizzante

Messaggioda SimonBirretta » 07/12/2019, 23:00

Ciao per esperienza personale il metodo migliore per effettuare la carbonazione è il bulkpriming (spero d averlo scritto giusto) nel secondo fermentazione in modo da seguire il dosaggio del produttore.
Comunque in particolare per IPA o stili inglesi a gusto personale convive fare una carbonare poco "aggressiva" per rispettare maggiormente lo stile.
E ricorda che più cotte farai e più riuscirai ad avvicinarti ad un buon risultato birra8
SimonBirretta
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/05/2019, 13:38
Comune: Mirano
Stile preferito: Ipa
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Venezia (Veneto)

Re: Birra eccessivamente frizzante

Messaggioda Luca69 » 08/12/2019, 14:21

Ciao SimonBirretta, conosco il metodo, ma se riesco volevo evitare di comprarmi il secondo fermentatore e provare a brassare senza fare il travaso intermedio (ho letto sul forum che homebrewer esperti ne fanno a meno), di conseguenza non avendo il secondo fermentatore non posso effettuare la carbonazione direttamente nel fermentatore.
La cosa che non mi sono riuscito a spiegare è che risultano molto più frizzanti le bottiglie da 33 cl che ho imbottigliate per prime rispetto a quelle da 50 cl che ho imbottigliato verso la fine.
A onor del vero più passa il tempo e più la sensazione di eccessiva frizzantezza tende ad attenuarsi, per cui aspetto ancora un po' prima di esprimere un giudizio finale.
Sicuramente per la IPA che è nel fermentatore effettuerò una carbonazione meno aggressiva (tutta arte che entra).
Nel frattempo affinerò la tecnica con le nuove cotte che ho in programma di fare (passando però all' E+G).
birra9 birra9 birra9
Avatar utente
Luca69
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/12/2019, 21:49
Comune: Genova
Stile preferito: IPA
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Genova (Liguria)

Re: Birra eccessivamente frizzante

Messaggioda mrdido » 15/01/2020, 9:48

Luca69 ha scritto:..... leggendo in giro non mi sembra che una carbonazione da 7,6 gr/l possa essere cosi eccessiva (nelle bottigliette da 33 cl è addirittura fastidiosa).
Sicccome ho nel fermentatore una IPA che a breve dovrò imbottigliare (naturalmente proverò con un priming da 5gr/l) secondo voi a cosa può essere dovuta l' eccessiva carbonazione.
Grazie birra9 birra9 birra9

Ciao, riguardo la carbonazione c'è qualche piccola differenza nell'utilizzo di saccarosio e destrosio, parlando di zucchero per il tipo di birra che hai fatto la dose consigliata dovrebbe essere tra 5,6 e 6,4 gr/l, per la IPA si consiglia di tenersi tra 2,6 e 5,6 gr/l questi parametri sono ovviamente indicativi per ottenere il volume alcolico tipico dello stile. Purtroppo da sole queste indicazioni dicono poco perché l'elemento che bisogna tenere in considerazione è la massima temperatura raggiunta in fase di fermentazione (perché maggiore è la temperatura raggiunta e maggiore sarà la quantità di CO2 liberata e che non si discioglie nel mosto). Per questo vanno fatte le giuste valutazioni e correzioni.
Potrebbe essere genericamente valida la regola di tenersi più o meno nel mezzo dei fattori indicati.
Il tutto sulla scorta della mia breve esperienza e da considerare una condivisione di idee e non sicuramente una indicazione da professionista.
:D birra8
mrdido
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 14/02/2018, 18:23
Comune: bastia
Stile preferito: weiss
Tecnica: Kit luppolato
Provincia: Perugia (Umbria)

Re: Birra eccessivamente frizzante

Messaggioda Luca69 » 18/01/2020, 18:09

Ciao mrdido, nel frattempo la IPA è quasi finita :D :D :D .
Alla fine seguendo vari consigli ho carbonato sui 3,5 gr/l e se non fosse per la poca schiuma la birra mi soddisfa molto.
La temperatura di fermentazione è sempre stata sui 20 gradi (controllata con STC-1000).
A breve proverò a fare altre cotte, continuando a documentarmi e a seguire i consigli degli esperti, sperando di affinare la tecnica sempre di più.
Come in tutte le cose, si tratta di provare....provare...provare....
birra9 birra9 birra9
Avatar utente
Luca69
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/12/2019, 21:49
Comune: Genova
Stile preferito: IPA
Tecnica: Estratto+Grani
Provincia: Genova (Liguria)


Torna a Birra da Kit

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tonino e 1 ospite