Pagina 1 di 1

Mi presento

MessaggioInviato: 09/06/2020, 20:29
da Tuxsten
Ciao a tutti, mi sto riavvicinando al mondo dell'home brewing.
Avevo provato nel lontano 1994 con i primi malti in barattolo, ora vorrei riprendere il discorso da dove lo avevo lasciato.
Conto di riprendere dal kit per poi magari sperimentare e passare ad E+G e magari tentare un All grain alla fine.

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

Re: Mi presento

MessaggioInviato: 10/06/2020, 11:29
da Abbaziale
ciao Tuxsen

Siccome ora fa caldo, troppo caldo per fermentare bene quasi tutti gli stili, suggerisco da subito di scegliere birre che richiedono lieviti che lavorano ad alta temperatura, 25°C o più. Esistono lieviti per birre "Saison" che lavorano persino a 30-32°C.

I lieviti forniti con le latte potrebbero dare risultati deludenti, soprattutto alle temperature di questi giorni e delle prossime settimane.

Io trovo soddisfacente - se ti piace lo stile - il kit "Belgian saison" di Mangrove Jack's, che contiene una bustina di lievito "French Saison", sempre di Mangrove Jack's. Questo lievito lavora in un intervallo di temperature 26-32 °C.

Comprerei subito un tappetino con un termostato perché è il migliore investimento che puoi fare, come rapporto spesa/resa.

Ad es. se fermenti a temperatura ambiente con questo lievito potresti ritrovarti per molto tempo al di sotto dell'intervallo di temperatura raccomandato. Se usi un tappetino con termostato, fissi la temperatura (ad es. 30°C) e fai tutta la fermentazione a quella temperatura senza sorprese né inconvenienti.

Potresti scegliere uno stile belga con un lievito che lavora attorno ai 25°C, ma rischi comunque una ondata di caldo e la fermentazione che arriva sopra i 28°C (anche perché c'è da calcolare il calore prodotto dalla fermentazione stessa) con produzione di aromi che potrebbero essere sgraditi o eccessivi.

Personalmente devo risolvere un problema di formiche in cucina ('ste maledette non schiattano mai) ma la prossima birra la faccio con la "cool brewing bag", che è una soluzione semplice ed economica per birrificare d'estate birre che devono stare sotto i 20°C.